Dybala tripletta trascina la Juventus al comando. Benevento ancora sconfitto

Views

La Juventus dopo essere stata sotto di due gol contro la sua bestia nera Genoa, grazie ad un clamoroso autogol di Pjanic ed al rigore di Galabinov, porta a termine una rimonta entusiasmante segnando quattro reti con Cuadrado e con il “man of the match”, il numero 10 Dybala che sigla una tripletta e si porta il pallone a casa, dimostrando di essere tra i primissimi campioni del calcio mondiale. Dunque la Juventus mostra i muscoli ed in attesa delle altre, si conferma capolista mettendo a segno 7 gol nelle prime due partite, 4 dei quali sono stati siglati da Dybala, per ora capocannoniere solitario dell serie A. Nell’altro anticipo, di fronte a 14.000 spettatori festanti per la prima in A del Benevento, i sanniti vengono sconfitti per un gol a zero contro il Bologna di Donadoni che vince grazie al gol di Donsah e si porta a 4 punti in classifica lasciando i campani in fondo alla graduatoria a zero punti.
Protagonista di questi due anticipi, la nuova tecnologia VAR, decisiva nell’assegnazione di un rigore al Genoa ed uno alla Juventus oltre all’annullamento di un gol siglato dal capitano del Benevento Lucioni all’ultimissimo minuto di recupero e che aveva fatto esplodere di gioia il pubblico di casa, poi evidentemente deluso dall’annullamento per fuorigioco, decretato qualche minuto dopo.

GB

foto: gazzetta

Dybala tripletta trascina la Juventus al comando. Benevento ancora sconfitto