Eni annuncia l’approvazione del piano di sviluppo di Merakes nell’offshore dell’Indonesia

Views

San Donato Milanese (Mi), 18 aprile 2018 – Eni annuncia che il Ministero dell’Energia e delle Risorse Minerarie della Repubblica di Indonesia ha approvato il Piano di Sviluppo del giacimento denominato Merakes, situato nel Production Sharing Contract (PSC) di East Sepinggan, Stretto di Makassar, offshore di East Kalimantan, in Indonesia. L’approvazione è stata concessa in soli tre mesi dalla data di presentazione del progetto e meno di undici mesi dopo dall’avvio della produzione del campo in acque profonde Jangkrik Complex nel PSC Muara Bakau.

Il giacimento di Merakes, che si stima contenga circa 2 trilioni di piedi cubici (Tcf) di gas in posto, è ubicato in 1.500 metri di profondità d’acqua a circa 35 chilometri a sud ovest della Jangkrik Floating Production Unit (FPU). Il campo è stato scoperto nel 2014 con il pozzo Merakes 1 che aveva evidenziato la presenza di gas in sabbie di eccellente qualità di età Pliocenica.

A gennaio 2017 Eni ha perforato e testato con successo il pozzo di delineazione Merakes 2, registrando un’eccellente capacità di produzione.

 La vicinanza della scoperta di Merakes alla FPU Jangkrik consentirà a Eni di massimizzare le sinergie con le vicine infrastrutture già esistenti e di ridurre i costi e il tempo di esecuzione di questo secondo sviluppo in acque profonde in Indonesia.

 Il piano di sviluppo approvato oggi prevede la perforazione e il completamento di sei pozzi sottomarini e la costruzione e l’installazione di sistemi sottomarini e linee di produzione che saranno collegate alla FPU Jangkrik. Il gas verrà quindi spedito alla centrale di trattamento del GNL di Bontang, nell’East Kalimantan, gestita dalla compagnia PT Badak.

 La produzione di Merakes, così come quella di Jangkrik, contribuirà all’estensione della vita produttiva degli impianti di GNL di Bontang, uno degli impianti di lavorazione del GNL più affidabili al mondo e che fornisce gas liquefatto sia per il mercato nazionale sia per l’esportazione.

«L’approvazione del piano di sviluppo di Merakes è una passo fondamentale per lo sviluppo della nostra recente scoperta a gas nel bacino del Kutei. Ci permette di procedere verso la decisione finale d’ investimento del progetto. Merakes è un altro risultato della strategia di esplorazione “near field” di Eni. Siamo orgogliosi della partnership di Eni con l’Indonesia, un paese chiave nelle strategie globali dell’azienda», ha dichiarato l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi.

 Eni, attraverso la sua controllata Eni East Sepinggan Limited, è l’operatore di East Sepinggan PSC con una quota dell’85%, mentre Pertamina Hulu Energy detiene il restante 15%.

 Eni opera in Indonesia dal 2001 e attualmente ha un ampio portafoglio di asset in esplorazione, produzione e sviluppo. Le attività produttive sono localizzate nel bacino di Kutei, nell’East Kalimantan attraverso Jangkrik, che fornisce una produzione media superiore a 600 milioni di piedi cubi di gas al giorno (scfd). Tutte le attività sono svolte in coordinamento con SKK Migas, l’ente che rappresenta il governo dell’Indonesia.

Eni annuncia l’approvazione del piano di sviluppo di Merakes nell’offshore dell’Indonesia

PRP Channel |