Finalmente, nasce in Italia più grande Associazione Ambulanti, l’A.N.A.

Views

L’A.N.A. , già formalmente costituita a Roma nello scorso mese di maggio, è nata innanzitutto  per superare la frammentazione delle tante associazioni di ambulanti che hanno dato vita allo straordinario movimento che negli ultimi anni si sono battuti contro la Direttiva Bolkestein.

Per questa ragione nei giorni scorsi alcune tra le maggiori rappresentanze di Associazioni No Bolkestein d’Italia presenti a Roma, a Napoli e nella Campania, Milano ed in Lombardia, a Firenze ed in Toscana, in Abruzzo, a Ravenna, a Campobasso e nel Basso Lazio hanno deciso di aderire alla A.N.A. per dare vita alla ASSOCIAZIONE NAZIONALE AMBULANTI (A.N.A.).  Esperienze e rappresentanze nate quindi per combattere la Direttiva Bolkestein per la quale sono state protagoniste di Manifestazioni, cortei, dibattiti, incontri in tutti i mercati e che hanno dato vita al meraviglioso movimento degli ambulanti che ha messo in condizione il Parlamento ed il Governo di adottare i provvedimenti di sospensione della Direttiva fino al 31.12.2018 e di ritornare a ragionare della FUORIUSCITA DEFINITIVA degli ambulanti dagli ambiti applicativi del D. Lgs. n. 59/2010 che ha recepito la Direttiva Bolkestein, ovvero su un congruo periodo di sospensione.

Ecco perché l’A.N.A. è, e vuole essere,  l’associazione degli ambulanti di tutta l’Italia; per dargli voce nelle sedi Istituzionali e rappresentanza viva e reale nei luoghi in cui si decidono le Leggi, ma anche – più concretamente – come migliorare i mercati, le fiere, o come applicare le giuste tariffe dell’occupazione del suolo pubblico.

Ma l’A.N.A. si prefigge, anche, di sviluppare una grande attività per la valorizzazione dei mercati e delle fiere,  per la loro promozione e per la loro riqualificazione. I Mercati e le fiere sono innanzitutto luoghi di incontro dove si svolgono le relazioni sociali e culturali, dove le persone “vivono” momenti che arricchiscono la loro vita ed arricchiscono i rapporti con tutti. Ma i Mercati sono luoghi “storici” che rendono vive le Piazze e le strade delle città più importanti come dei piccoli paesi sperduti dell’Italia. I Mercati vivono una situazione di criticità che è sotto gli occhi di tutti e meritano quindi una particolare attenzione dal mondo della politica e delle Istituzioni.

E l’ASSOCIAZIONE NAZIONALE AMBULANTI ha l’ambizione di divenire un punto di riferimento per le Istituzioni e per gli ambulanti nella difesa della categoria, dei mercati e delle fiere.

PRP Channel è nato in piazza con gli ambulanti nella oramai famosa manifestazione nazionale di Piazza delle Repubblica a Roma. All’epoca era un blog oggi è una Testata Giornalistica, letta in tutto il mondo, perchè multilingue. PRP Channel ha trovato ispirazione dalla piazza e ha sempre dato voce alla causa degli ambulanti essendo contrario alla Direttiva comunitaria “Bolkestein”.

Una direttiva nata per altri filoni commerciali che nulla hanno a vedere con la specificità dei nostri mercati e fiere. Luoghi di lavoro italiani particolari ed unici da tutelare e migliorare. PRP Channel, durante le interviste e le relazioni con la miriade di associazioni esistenti in Italia, ha sempre denunciato la frammentarietà delle stesse e la scarsa organizzazione nell’avere una voce ed un pensiero unico. Questo andava a favore delle varie parti politiche, “divide et impera”. Oggi con l’A.N.A., finalmente c’è una nuova forma giuridica di Associazione a livello nazionale, che mi auguro riesca ad aggregare il più possibile per far sentire al Governo attuale e al prossimo un’unica autorevole voce a difesa della categoria che merita tutela ed attenzione. Auguriamo al Segretario nazionale, Marrigo Rosato e al Presidente, Vincenzo Caiazzo, ogni migliore successo a difesa della preziosa categoria degli ambulanti d’Italia.

di Massimiliano D’Elia

 

Finalmente, nasce in Italia più grande Associazione Ambulanti, l’A.N.A.

LAVORO, PRP Channel, SOCIETÀ |