Generale Graziano a Cipro, aumentare la cooperazione

Views

Le Forze armate italiane e cipriote sono legate da profonda amicizia e valori comuni, ma anche dalle medesime sfide che affrontano nel Mediterraneo e dalla volonta’ di intensificare la cooperazione bilaterale”. Lo ha detto il capo di stato maggiore della Difesa, Claudio Graziano, in visita ufficiale a Cipro, dove ha svolto incontri bilaterali con il suo collega cipriota, il generale Leontaris. Molti gli argomenti di comune interesse affrontati durante i colloqui: dalle operazioni internazionali connesse al fenomeno migratorio a quelle sulla sicurezza marittima, alle missioni Unifil in Libano e Unficyp a Cipro. “Oltre a evidenziare l’importanza di una sempre maggiore cooperazione tra Nato e Unione Europea, e’ stata sottolineata – si legge in una nota della Difesa – anche la necessita’ di una piena sinergia tra le diverse iniziative in atto ispirata ai principi di complementarieta’ ed ottimizzazione delle risorse”. In questo senso “e’ stata enfatizzata l’importanza della cooperazione mediterranea ed europea” e, in particolare, sono state “condivise le potenzialita’ correlate alla cooperazione strutturata in seno all’Ue e la comune volonta’ di investire nei progetti Pesco, non ultimo quello promosso dall’Italia per la sorveglianza e la protezione dell’ambiente marittimo”. Altro tema al centro dei colloqui, quello dei programmi di cooperazione bilaterale tra Italia e Cipro “improntanti alla massimizzazione dell’interoperabilita’ tra le rispettive componenti a vario titolo coinvolte in attivita’ militari e civili tra cui la ricerca e soccorso e il concorso in caso di calamita’ naturali ed emergenze umanitarie”. A margine della visita il generale Graziano ha visitato la base navale cipriota dove e’ stato accolto dal capo di Stato maggiore della Marina.

Generale Graziano a Cipro, aumentare la cooperazione