Incredibile, Halloween: capodanno satanico

Views
   

La giornata è bella, quasi calda e mi sono buttato in un Outlet per riempire qualche ora del pomeriggio di questo sabato sera che si presenta soleggiato e luminoso. Nemmeno una nuvola in cielo. Se ci fosse qualche grado in più penserei di trovarmi in primavera. A me la primavera e le giornate soleggiate mi lasciano di buon umore.

Almeno per questo mi aspetterei un cenno di sorriso sul volto di tutti quelli che assieme a me si stanno muovendo senza meta in mezzo a mille negozi, tra una vetrina da guardare e qualcosa da comprare.

Gli altoparlanti del centro commerciale stanno informando tutti che martedì 31 ottobre ci sarà il gran finale. Scuoto il capo in segno di disappunto ma mi accorgo di essere l’unico a non approvare l’entusiasmo dell’annunciatrice al microfono.

Infatti, mentre sto pensando che abbiamo raggiunto livelli di profondo agnosticismo ….attorno a me è in atto una festa. Anzi, tutto intorno a me dovrebbe parlarmi di una festa ma in realtà quello che vedo è un mortorio, un cimitero, un funerale….bambini spaventati da altri bambini che fanno finta di essere divertiti mentre nella realtà stanno probabilmente segnando le loro povere anime con tremendi traumi psicologici che cercano di alleviare ed esorcizzare, con una risata più o meno sincera su un volto mascherato che al naturale mostrerebbe sicuramente il vero sentimento che anima quei bambini: la paura!

Lo scenario che si muove a cielo aperto attorno a me può trovare un adeguato palcoscenico solo all’inferno. Ma qui, oggi, sotto questo stupendo Sole di inizio autunno è davvero fuori luogo.

Purtroppo i genitori hanno spento il cervello da tempo. Si deve seguire quello che il pensiero unico ordina al mondo di seguire.

In questi giorni di ottobre l’ordine di scuderia dei “principi del male” è quello di festeggiare Halloween e tutti o quasi tutti, come tanti ebeti ignavi di quello che ci succede attorno, rispondiamo  agli ordini di scuderia senza chiederci cosa stiamo facendo.

Sono sufficienti poche vetrine imbandite da vomitevoli immagini infernali, macabri accessori e funerei vestimenti per dare inizio ad una festa. Si perché tutto è camuffato da Festa. Non si sa cosa festeggiamo….ma lo fanno tutti, quindi, poche domande e avanti.

I genitori mi sfiorano mentre li osservo con uno sguardo misto a rabbia e commiserazione. Non si curano nemmeno se i bambini li seguono mentre loro sono intenti a controllare i prezzi nelle vetrine. Sanno però di avere a poca distanza i figli che vestiti da mostri dovrebbero far sorridere chi li osserva con “amorevole” stupore.

Follia, penso fra me e me, pura follia.

Continuo a guardare esterrefatto l’enorme numero di ragazzini conciati in questo modo e mi verrebbe di porre una domanda a questi genitori.

Se potessi chiederei a tutti di fermarsi, di fare silenzio e di rispondere a questa domanda:

Ma una maschera satanica…può far ridere?

Un teschio od un volto deformato e macabro….possono far ridere?

Occhi sanguinanti, lingue biforcute e corna infuocate poste sui corpicini dei nostri bambini….possono far ridere?

La risposta è sicuramente no. NO. NO. NO.

E allora perché ci ostiniamo a festeggiare qualcosa che non fa festa?

Perché non abbiamo il coraggio di finirla con questa messa in scena satanica?

Dobbiamo farcelo dire da pochi attenti studiosi del fenomeno che tutto il contesto di Halloween è semplicemente un culto al principe del male?

Dobbiamo ancora per molto ignorare che Halloween altro non è che il Capodanno satanico?

Dobbiamo nascondere per quanto, davanti ai nostri occhi, che durante questa festa le sette sataniche  si riuniscono per officiare messe nere e offrire sacrifici….

Perché facciamo finta di non sentire, di non vedere, di non capire. Eppure durante tanti esorcismi satana ha detto che dove si parla di Halloween lui ha diritto di esserci.

Perché sacrifichiamo i nostri figli facendogli rendere culto al demonio?

Siamo genitori o siamo folli?

Non festeggiamo Halloween, non festeggiamo satana!

Abbiamo Dio e i Santi. L’inferno è per i disperati senza Dio, non per noi…..e non è uno scherzo.

Non festeggiamo Halloween…passaparola!

di JBE