India: Delhi avvolta dallo smog, scatta l’emergenza sanitaria

Views

Come spesso accade, prima dell’inizio dell’inverno, la qualità dell’aria peggiora notevolmente per il fenomeno che prende il nome di “inversione termica”, quando l’aria fredda intrappola i fenomeni inquinanti vicino al suolo, impedendone la dispersione in atmosfera.

I fuochi d’artificio accesi per celebrare la festa delle luci induista, Diwali, si uniscono ai fumi tossici dei motori diesel, a quelli prodotti delle centrali a carbone e dalle fabbriche, dagli incendi nei campi del Nord dell’India usanza che, nonostante sia vietata, rimane un attività molto comune che viene fatta dopo la raccolta dei vari prodotti agricoli.

La situazione è così grave tanto che l’associazione medica ha scritto al ministro per Delhi chiedendo l’annullamento della prossima gara di mezza maratona in città, spiegando che le conseguenze per la salute dei partecipanti potrebbero essere “disastrose”.

Ieri il colosso delle TLC Airtel ha minacciato di ritirare la sua sponsorship all’evento in programma il 19 novembre se le autorità non riusciranno a migliorare la situazione.

Secondo la rivista medica Lancet l’inquinamento ha ucciso 2,5 milioni di persone in India nel 2015, il numero più alto al mondo.

India: Delhi avvolta dallo smog, scatta l’emergenza sanitaria

CRONACA, PRP Channel, SANITA' |