India: sei ufficiali della Marina Militare Indiana fanno il giro del globo su barca a vela

Views

(di Ashish Singh) Nel settembre 2017, una squadra di sei donne ufficiali della Marina indiana ha iniziato a circumnavigare il globo, in una spedizione intitolata Navika Sagar Parikrama. Il compito non è stato facile in quanto questo è stato il primo tentativo mai compiuto da una squadra indiana composta da sole donne di compiere questa impresa. Dopo aver incontrato il primo ministro Narendra Modi un paio di giorni prima di intraprendere il loro viaggio, le sei donne salparono sull’INSV Tarini, la loro piccola barca a vela lunga 17 metri e larga 5. Otto mesi dopo, stanno per tornare in India. Al momento, si trovano a poche miglia nautiche da Goa, a pochi passi dalle coste indiane, dopo aver completato il loro viaggio. La storia si concluderà lunedì sera, quando toccheranno le coste indiane, dato che Navika Sagar Parikrama non solo diventerà la prima squadra indiana di sole donne a circumnavigare il globo, ma anche la prima squadra militare femminile al mondo a completare  questa impresa, oltre ad essere la prima squadra asiatica femminile a farlo.

Sino riuscito a stabilire un contatto con i membri dell’equipaggio di INSV Tarini, pochi istanti dopo essere entrati nelle acque indiane dopo aver combattuto contro gli enormi venti oceanici e le enormi onde. Rispondendo alle  domande, la ventinovenne leader della squadra, Lt Cdr Vartika Joshi, ha dichiarato: “Dagli impegni a terra tenuti dalle donne ufficiali per arrivare agli oceani, abbiamo fatto molta strada, eppure ci siamo riuscite. Ci è voluto un enorme impegno e un duro lavoro per arrivare fin qui. Il viaggio è decisamente pazzesco e speriamo che possa dare speranze per il futuro. L’importanza di questo viaggio è dato  dal fatto che l’onorevole Primo Ministro e il Ministro della Difesa sono stati grandi sostenitori di questo viaggio. ”

INSV Tarini essendo una piccola barca a vela, parlare con gli altri membri della squadra a bordo non e’ stato difficile. Entusiasta di aver completato il loro viaggio, Lt S. Vijaya Devi, che appartiene a Manipur, ha dichiarato: “Il pensiero di aver fatto la  storia mi rende orgogliosa  di quello che faccio. Sono grata alla Indian Navy che mi ha dato l’opportunità di mettermi alla prova. Sono davvero entusiasta di raggiungere la nostra patria dopo otto mesi. Non c’è posto migliore di stare  a casa e sono felice di pensare che sarò di nuovo insieme ai miei cari “.

Questi sei ufficiali delle donne della Marina indiana stanno per completare un viaggio di 21.600 miglia nautiche (circa 40.000 km). La spedizione, che si è svolta su sei diverse fasi, ha attraversato quattro continenti, tre oceani, è passata a sud dei promontori e ha attraversato l’equatore per due volte negli ultimi otto mesi: era piena di sfide. Descrivendo uno di questi momenti, un altro membro del team, Lt Cdr Pratibha Jamwal, ha dichiarato: “Il tempo è sempre stata la sfida più grande. Il vento è un male necessario per noi. Poco prima di attraversare Capo Horn, che è anche conosciuto come l’Everest dei marittimi, abbiamo incontrato una tempesta, che ha portato venti di 140 KMPH e un’altezza d’onda di 10 metri. Stava piovendo molto. L’intero team è rimasto in piedi per 24 ore. Mentre due di noi si sedevano vicino alla ruota cercando di guidare la barca, un altro era in standby, mentre il resto cercava di asciugare i vestiti e scaldare dell’acqua per tenere caldi quelli fuori. Faceva freddo e pioveva continuamente. Quel giorno ho visto un vero spirito di squadra, che mi ha reso orgogliosa  di far  parte della squadra “.

Durante questi otto mesi, la squadra ha fatto cinque scali in cinque porti in cinque diversi paesi e ha parlato in diversi forum stranieri. Gli indiani che vivevano in questi paesi erano presenti in gran numero per accoglierle.

Il capo di stato maggiore della marina indiana, l’ammiraglio Sunil Lanba è orgoglioso della squadra di Navika Sagar Parikrama. “Questi ufficiali  hanno dimostrato senza ombra di dubbio che non sono secondi a nessuno e sono pronti ad affrontare qualsiasi sfida ovunque. Resistere in queste condizioni al mare  ha bisogno di molte conoscenze ed esperienze. Questi giovani ufficiali hanno vissuto tutto questo durante questi otto mesi e hanno affrontato i capricci della natura, dai venti ciclonici alle grandi ondate fino a zero condizioni di vento … Siamo molto  orgogliosi di loro. Sono sicuro che saranno  dei modelli per le generazioni più giovani e saranno al tempo stesso un’ispirazione “, ha detto il capo della Marina Indiana.

Fonte https://www.sundayguardianlive.com/news/indian-navys-women-officers-reach-home-circumnavigating-globe

India: sei ufficiali della Marina Militare Indiana fanno il giro del globo su barca a vela