Juventus, il panzer tedesco Howedes per blindare la difesa

Views

Benedikt Howedes è ufficialmente un nuovo calciatore della Juventus che lo preleva dallo Shalke 04 con la formula del prestito per 3,5 milioni a cui andranno aggiunti 13 milioni per il riscatto obbligatorio più 2 di bonus se dovesse giocare almeno 25 partite. Il ventinovenne calciatore tedesco,  spunta un contratto quadriennale ed oggi, dopo aver svolto la prima seduta di allenamento al Training Center di Vinovo, il nuovo acquisto della Juventus, Benedikt Howedes e’ stato presentato nel pomeriggio all’Allianz Stadium di Torino. Queste le prime affermazioni del giocatore tedesco: “Penso che la Juventus sia uno dei cinque club più importanti al mondo ed essere parte di questa squadra e’ un enorme privilegio e un onore. Penso che qui potrò passare anni fantastici e sicuramente darò il massimo” poi riferendosi alla sua nazionale con cui è stato campione del mondo nel 2014 aggiunge: “Ovviamente bisogna sempre rivolgere attenzione anche alla Nazionale e io come gli altri giocatori che giocano nella Germania ho un obiettivo, ovvero essere convocato per il Mondiale. Qui posso giocare al livello più alto che ci sia, posso giocare anche la Champions League”. In riferimento al compagno di nazionale, Sami Khedira, vittima tra l’altro di un infortunio non ritenuto però grave da MAROTTA, aggiunge: “Oggi ci siamo sentiti: abbiamo anche parlato faccia a faccia, è un interlocutore assolutamente ottimo per me, per capire come funzionano qui le cose. Ci confrontiamo su molti aspetti, siamo sempre in contatto. Voglio fare bene qui a Torino: è bello avere Sami qui al mio fianco, lui mi può dare ottimi consigli”. Proprio di lui Khedira aveva detto che è il giusto leader che farà dimenticare in fretta Bonucci e Howedes denotando grande personalità, non fa che confermare le parole del compagno. “Io mi considero un leader. Per sei anni sono stato capitano dello Schalke e anche nelle squadre giovanili ho avuto questo ruolo. Qui però prima mi devo adattare, trovare il mio posto nella squadra e non penso che sia necessario un confronto con Bonucci. Piuttosto penso di dover essere giudicato per le mie prestazioni”. Poi spende parole lusinghiere verso il nostro calcio: “Ho avuto un’ottima impressione, questo è un campionato molto professionale e tutti nel club sono professionali. La Juve è una delle migliori squadre al mondo, volevo giocare all’estero ed è arrivato questo momento. Mi son detto: può essere il passo giusto da percorrere”. Del primo allenamento effettuato con i nuovi dice: “Abbiamo fatto un pò di test fisici, ancora non mi sono allenato con la squadra. Nei prossimi giorni verra’ il momento”. Stuzzicato sull’allenatore risponde: “ho avuto un primo colloquio, mi ha fatto un’impressione splendida e nelle prossime settimane questa impressione sicuramente verrà confermata”. Sicuramente intraprendente questo Howedes.

GB

Foto: gazzetta

Juventus, il panzer tedesco Howedes per blindare la difesa

PRP Channel, SPORT |