Kevin Spacey accusato di molestie sessuali su un quattordicenne, si scusa e fa outing: “Sono Gay”

Views

Lo scandalo che sta scuotendo Hollywood, riferito alle continue e numerose molestie e vere e proprie violenze sessuali perpetrate da Harvey Weinstein ai danni di giovani attrici ed aspiranti tali, oltre ad allargarsi a macchia d’olio, porta alla luce altri casi simili.
È il turno di Anthony Rapp l’attore che interpreta il ruolo di Paul Stamets in Star Trek Discovery che nel corso di una intervista rilasciata a Buzzfeed News afferma di essere stato molestato sessualmente dal produttore ed attore, due volte Premio Oscar, Kevin Spacey.
I fatti risalirebbero al 1986 quando il giovanissimo Anthony Rapp, all’epoca quattordicenne, al termine di un party a cui era stato invitato a casa di Spacey, che di anni ne aveva 26, rimasto solo con il proprietario di casa fu vittima di un approccio con chiari intenti sessuali da parte della star di House of Cards.
Rapp ha aggiunto come da quell’episodio non abbia più parlato a Spacey e di come negli anni non abbia avuto il coraggio di raccontare l’accaduto se non ai suoi familiari ed agli amici più stretti.
La risposta di Kevin Spacey, affidata ad un lungo tweet, non si è fatta attendere. L’attore, classe 1959, ha prima chiesto scusa a Rapp per la sua condotta riprovevole e ha poi approfittato dell’occasione per fare chiarezza sul suo orientamento sessuale.
“Ho molto rispetto e ammirazione per Anthony Rapp come attore. Mi ha fatto orrore sentire la sua storia. Sinceramente non ricordo quell’episodio che risale a più di 30 anni fa e che è frutto di un comportamento inappropriato legato ai fumi dell’alcol. Ma se mi sono comportato come lui dice, gli faccio le mie più sincere scuse. Questa storia mi stimola a raccontare di più sulla mia persona. Nella mia vita ho avuto relazioni sia con donne sia con uomini. Ho amato e avuto incontri romantici con diversi uomini nel corso della mia vita e ora ho deciso di vivere da uomo gay. Voglio affrontare la cosa onestamente e apertamente”.
GB

foto: Google

 

 

 

 

 

 

Kevin Spacey accusato di molestie sessuali su un quattordicenne, si scusa e fa outing: “Sono Gay”