Leonardo: accordo con il Ministero della Difesa australiano per un nuovo centro di riparazione e revisione di trasmissioni per elicotteri

Views

Leonardo e il Ministero della Difesa australiano hanno raggiunto un accordo per la realizzazione di un centro di riparazione e revisione di trasmissioni per elicotteri a Melbourne, in grado di fornire servizi di supporto per gli MRH Taipan (NH90) delle Forze Armate australiane, gli elicotteri militari NH90 di altri Paesi e ulteriori modelli civili. La struttura sarà realizzata presso un centro di supporto di Leonardo già esistente. L’avvio delle attività, con una durata di almeno 30 anni e con un team di 12 nuovi tecnici, è previsto per la metà del 2020.

Il Ministro per l’Industria della Difesa australiano, Christopher Pyne, ha espresso il proprio compiacimento per l’iniziativa intrapresa dall’Azienda e dalla controllata Leonardo Australia, che porterà alla realizzazione di un importante centro d’eccellenza regionale di rilevanza strategica. “Stabilire in quest’area un centro di riparazione e revisione si traduce in una minor dipendenza dal supporto tecnico estero per i nostri elicotteri MRH Taipan, e lo stesso vale per alcuni operatori di elicotteri civili utilizzati nella regione”, ha sottolineato il Ministro Pyne. “Il Governo Turnbull sta investendo, insieme a Leonardo, in una struttura in grado di rafforzare le capacità della Difesa creando al contempo nuovi posti di lavoro altamente qualificati”.

L’investimento del Governo Federale nel nuovo centro ammonta a circa 16 milioni di dollari e sarà compensato da più ridotti costi di mantenimento per gli MRH Taipan nel restante ciclo di vita della flotta. Leonardo contribuisce con un importo di pari entità.

“Questo progetto – ha concluso il Ministro Pyne – porterà benefici sia all’industria della Difesa nazionale sia a quella del territorio. Creerà più posti di lavoro in questo settore nell’area di Victoria e assicurerà maggior efficacia operativa nell’impiego degli elicotteri”.

Nel 2006 le Forze Armate australiane hanno acquisito una flotta di 47 elicotteri militari MRH Taipan, variante dedicata dell’NH90 per operazioni terrestri e navali. Il prossimo anno la flotta comincerà a sostituire gli elicotteri Black Hawk basati a Sydney e svolgerà compiti di supporto aereo e anti-terrorismo. La realizzazione di un centro di riparazione e revisione in Australia contribuirà alla crescita dell’efficacia operativa degli MRH Taipan nello svolgimento di queste importanti missioni di sicurezza nazionale.

L’accordo conferma il forte impegno di Leonardo nel posizionare il cliente al centro di ogni attività intrapresa dall’Azienda, dalla progettazione fino al supporto prodotto di lungo periodo. Leonardo è responsabile della progettazione e costruzione delle trasmissioni per tutti gli NH90 destinati al mercato mondiale e l’apertura di un centro di riparazione e revisione dedicato per la flotta australiana rappresenta anche un forte riconoscimento della capacità dell’Azienda di fornire servizi per il supporto di tecnologie chiave in ambito aerospaziale.

Nota ai redattori sulla presenza di Leonardo in Australia e sui recenti successi

Leonardo è presente in Australia da oltre 50 anni con la fornitura di diverse soluzioni per applicazioni civili e militari tra cui, ad esempio, il velivolo C-27J Spartan in servizio con l’Aeronautica Militare australiana, sistemi per le comunicazioni in ambiente navale per la Marina Militare, radar allo stato dell’arte per il monitoraggio delle condizioni meteo e climatiche del Paese. Inoltre, sono stati venduti fino ad oggi oltre 120 elicotteri di vario tipo per impieghi civili, di pubblica utilità e militari.

Alla fine del 2017 Leonardo ha inaugurato un nuovo sito nella regione occidentale dell’Australia attraverso la controllata Selex ES Australia Pty Ltd dimostrando così di voler continuare a investire nel Paese, dove la Società è già presente a Melbourne (Victoria) e a Nowra (New South Wales). La nuova sede, basata a Rockingham, a sud di Perth, sarà un centro regionale dedicato ad attività di ingegneria, integrazione, installazione e assistenza. La vicinanza con i cantieri di Hendersen e di Garden Island permetterà a Leonardo di presidiare in modo efficace i programmi navali in corso. Faciliterà, inoltre, la collaborazione con le aziende presenti nell’Australia occidentale e consentirà di costruire forti competenze specialistiche, in particolare nell’elettronica per la difesa, complementari con le consolidate capacità di cantieristica navale presenti nella zona. Il sito di Rockingham svolgerà anche un ruolo chiave riguardo al programma navale SEA1442 Phase 4. Nell’ambito del progetto, Leonardo fornirà una suite integrata di sistemi di comunicazione allo stato dell’arte per l’aggiornamento e la modernizzazione delle fregate ANZAC australiane.

Tra le future opportunità, Leonardo guarda con interesse al programma SEA5000 per le fregate di nuova generazione. L’Azienda, convinta delle potenzialità offerte anche dai sistemi senza pilota, ha recentemente presentato nel Paese il nuovo elicottero a controllo remoto AWHERO.

Leonardo: accordo con il Ministero della Difesa australiano per un nuovo centro di riparazione e revisione di trasmissioni per elicotteri

PRP Channel |