Londra in mano alle baby-gang. Ennesimo accoltellamento , muore 18enne

Views

Non accenna ad arrestarsi l’escalation di violenza che nella capitale inglese ha causato dall’inizio del 2018 circa 60 omicidi, di cui 40 accoltellamenti, l’ultimo dei quali è avvenuto poche ore fa a Chestnut Avenue, nella zona di Forest Gate, settore est della metropoli, dove un diciottenne è morto dopo essere stato vittima dell’ennesimo aggressione con arma da taglio.

I fatti sono accaduti ieri sera nella zona orientale di Londra. La polizia è intervenuta alle 22.50 per prestare soccorso, ma non c’è stato nulla da fare: il ragazzo è spirato poco prima delle 23.30.

Sembra si tratti dell’ennesima azione criminosa messa in atto dalle famigerate gang giovanili che agiscono incontrollate soprattutto in alcuni quartieri della metropoli inglese, e che colpiscono il più delle volte persone appartenenti a minoranze etniche, spesso minorenni, i cui omicidi dall’inizio del 2018 sono ben 11.

Nell’attesa di informare la famiglia del diciottenne, non è stata ancora resa nota l’identità della vittima. 

A Scotland Yard si sono messi subito al lavoro per cercare di ricostruire l’ennesimo episodio di violenza sfociato in omicidio. Diversi possibili testimoni sono stati ascoltati e si spera che proprio dai loro racconti si riesca a risalire velocemente ai colpevoli dell’accoltellamento mortale del giovane.

Il grave episodio si verifica all’indomani del duplice omicidio, avvenuto in circostanze diverse, in cui al culmine di liti familiari sono morte per ferite da arma da taglio un uomo di 26 anni ed una donna sulla trentina.

GB

Foto: Sky news

Londra in mano alle baby-gang. Ennesimo accoltellamento , muore 18enne