Mercato del lusso, Cina a luglio dimezza dazi dall’Ue

Views

Mentre infuria la guerra sui dazi, proprio dal gigante cinese arriva un’importante novità potenzialmente positiva per il commercio internazionale e in particolare per la bilancia commerciale dell’Italia. Dal 1 luglio infatti, Pechino dovrebbe dimezzare i dazi imposti sull’importazione dall’Europa di prodotti come abbigliamento, accessori, complementi d’arredo. Facile quindi prevedere buone prospettive di crescita per il Belpaese, leader mondiale nel settore del lusso. Non a caso, ad anticipare la decisione del presidente della Repubblica Popolare Xi Jinpin, è stato Armando Bianchini, vicepresidente di Fondazione Altagamma, a margine della presentazione a Milano, dei dati del Monitor sul mercato dei beni di lusso personali, elaborato con Bain&Company. Al momento i dazi oscillano tra il 15,7% e il 19 %, a seconda della categoria specifica. Dimezzarli significa portarli quasi in linea con quelli che Bruxelles impone alla Cina, e soprattutto avvicinarsi a quell’”orderly trade” da più parti auspicato, non solo in Europa.

Mercato del lusso, Cina a luglio dimezza dazi dall’Ue

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>