Ragazza reggiana minacciata dopo il sesso in chat

Views

Una ragazza di 18 anni di Reggio Emilia, dopo una “seduta” di sesso on-line con uno sconosciuto, presentatole via “whatsapp” da un’altra ragazza, viene intimorita dall’uomo che minaccia di diffondere filmati e immagini inequivocabili della ragazza, qualora la stessa non avesse accettato un incontro dal vivo tra i due da tenersi in un albergo della cittadina emiliana.
I fatti risalgono alla notte fra il 6 e il 7 ottobre quando la giovane reggiana nel corso di una chat erotica con una ventenne milanese annoiata come lei e conosciuta da pochi minuti, si lascia andare ad atti di autoerotismo peraltro ricambiati dalla milanese con la quale inizia uno scambio di video e foto hot. Ad un certo punto però la ragazza milanese le chiede se fosse interessata a conoscere un suo amico “superdotato”. La 18enne accetta ed ottiene il numero di cellulare del ragazzo con il quale si mette in contatto sempre utilizzando “whatsapp”. Il ragazzo che dice di avere 20 anni e di essere anche lui milanese, mostra la sua “merce” ed inizia tra i due un fitto scambio di foto e video piccanti.

Quando tutto sembra finito, il “partner virtuale occasionale” si fa più pressante ed invita la 18enne ad un incontro reale da tenersi in un hotel di Reggio Emilia nei giorni seguenti, durante una visita dello stesso in zona. La ragazza sembra declinare l’invito ed a questo punto l’uomo passa alle minacce, promettendole che se non avesse acconsentito a fare del sesso reale con lui, avrebbe diffuso on-line tutto il materiale hot che riguardava la ragazza (oltre 60 file tra foto e filmati) e da cui si vedeva anche il volto della stessa.

Accortasi del grave errore commesso, dopo qualche ora di comprensibile angoscia, decide di rivolgersi ad un suo conoscente a cui racconta con evidente difficoltà l’accaduto. L’uomo convince la ragazza a farsi accompagnare in Questura dove la giovane presenta una querela nei confronti del milanese.

A distanza di un mese dall’ingenuità commessa dalla 18enne, la stessa vive ancora nell’incubo che qualcosa di quella “maledetta serata” nata per noia, finisca in rete e giura che non farà mai più nella sua vita una stupidata del genere.

foto: google

Ragazza reggiana minacciata dopo il sesso in chat