Rimini: identificati i quattro membri del branco responsabili dello stupro di sabato scorso

Views

Due fratelli marocchini minorenni si sono presentati spontaneamente in una caserma dei Carabinieri di Montecchio, un comune della Valfoglia in provincia di Pesaro, per depositare delle dichiarazioni sullo stupro di gruppo avvenuto tra il venerdì e il sabato notte scorso a Rimini.

I due giovani avrebbero deciso di presentarsi dopo la diffusione delle immagini e a causa della pressione esercitata in questi giorni dalla polizia di Rimini.

Hanno confessato di aver fatto parte del branco che ha violentato ripetutamente sulla spiaggia la ragazza polacca di 26 anni e la trans peruviana e picchiato violentemente il compagno della ragazza.

Al vaglio degli inquirenti le dichiarazioni che dovranno verificare le deposizioni e accertarsi che siano davvero i colpevoli. I due giovani infatti sono già in viaggio verso il Tribunale dei minori di Bologna dove dovranno essere ascoltati dal PM della Procura di Rimini e dal Capo della Squadra Mobile di Rimini.

Il terzo ragazzo, di origine congolese, identificato grazie alle informazioni date dai due fratelli marocchini, è stato rintracciato nel pesarese e fermato dagli uomini dello SCO.

I carabinieri stanno ancora cercando il quarto ed ultimo membro, il capo del branco. Dovrebbe trattarsi di un nigeriano poco più che maggiorenne che al momento risulta ancora irreperibile.

Foto: liberoreporter.it

Rimini: identificati i quattro membri del branco responsabili dello stupro di sabato scorso

CRONACA, PRP Channel |