Roma: alla Galleria Alberto Sordi arriva il Temporary Restaurant stellato

Views

La chiusura del “Galleria Restaurant” a luglio scorso e dei bar a ottobre hanno lasciato un vuoto importante nella fruibilità quotidiana della Galleria.

Un “temporary restaurant” che avrà una durata iniziale di sei mesi è il primo passo di un restyling che durerà per l’intero anno e si concluderà a dicembre 2018.

Secondo quanto riporta il sito www.gugsto.it. è questa la formula trovata per la nuova ristorazione della Galleria Alberto Sordi di Roma. L’obiettivo è rendere anche quella della Capitale attraente e piacevole da vivere sul modello della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano e della Royal Exchange di Londra.

Il laboratorio di cucina sarà affidato a uno Chef Stellato con lo scopo di trasmettere il cambio di passo su qualità e livello dell’offerta.

La durata iniziale di sei mesi fa pensare a due ipotesi: testare la risposta della clientela su un arco temporale limitato; una rotazione semestrale di Chef Stellati che si alterneranno alla cucina.

Chi sarà lo Chef stellato? Non è ancora chiara la sua identità e non è detto che, tra i papabili, ci debba essere necessariamente 1 dei 23 che ha base a Roma.

Atro passaggio del rinnovamento sarà l’offerta bar. Il nuovo gestore, che deve essere ancora individuato, dovrà:

  • garantire spazi bar meglio integrati nell’architettura più funzionali alla nuova immagine di “salotto” che si vuole dare alla Galleria;
  • trovare delle soluzioni ad hoc per l’assorbimento del rumore.

 

 

Roma: alla Galleria Alberto Sordi arriva il Temporary Restaurant stellato