Sorteggi Champions League. Juventus, Napoli e Roma attendono impazienti

Views

Il grande giorno per il calcio europeo di primissima fascia è arrivato. A Montecarlo, nella suggestiva location del Grimaldi Forum alle ore 18:00 si terrà l’attesissimo sorteggio dei gironi della Champions League edizione 2017-2018.
Le tre grandi del nostro campionato, Juventus, Roma e Napoli sapranno finalmente chi saranno i loro primi avversari nel difficilissimo cammino che porterà un solo club ad alzare la famosa coppa con le orecchie sotto il cielo di Kiev. A proposito della sede prescelta per la finale, uno dei cerimonieri dell’evento sarà l’attuale commissario tecnico dell’Ucraina Andriy Shevchenko, degno ambasciatore del calcio ucraino nel mondo e vecchia conoscenza della nostra serie A.
Sarà un evento nell’evento per la Roma che oltre a tornare a partecipare, dopo una breve assenza, alla fase a gironi della prestigiosa competizione, conoscerà i propri avversari e vedrà la sua bandiera, Francesco Totti premiato per la sua carriera dal Presidente della UEFA con il “President’s Award” come in passato era avvenuto soltanto per due calciatori italiani, i milanisti Rivera e Maldini.
Trentadue squadre dunque, divise in 8 gironi da quattro, sono attese alla partecipazione alla Champions League 2017/2018. Le quattro squadre verranno sorteggiate ognuna da una sorta di “bacino”, denominata fascia.
La Prima Fascia è composta dai club vincitori dei campionati nazionali nelle prime sette federazioni del ranking UEFA (2016/2017) e dai campioni d’Europa in carica. Unica eccezione in questa edizione è lo Shakhtar Donetsk, neo campione dell’ottava federazione europea (Ucraina) che prende il posto lasciato vacante dal Real Madrid vincitore sia dell’ultima Champions League che del campionato spagnolo. Di questa fascia fanno parte: Real Madrid, Bayern Monaco, Juventus, Benfica, Chelsea, Monaco, Spartak Mosca, Shakhtar Donetsk.
Le fasce successive vengono calcolate con il ranking UEFA per club al termine della stagione 2016/2017. Leggere i nomi dei club associati alla seconda fascia non può, sempre sportivamente parlando, non mettere il “terrore” a tutte le nostre big. Di questa fascia, che chiamare seconda ci strappa un sorriso, fanno parte: Barcellona, Atletico Madrid, Paris Saint Germain, Borussia Dortmund, Siviglia, Manchester City, Porto e Manchester United.
Della terza fascia fanno parte il Napoli che non è inserita nella fascia superiore per un solo posto e la Roma che invece grazie alle recenti eliminazioni ai turni preliminari di Ajax e Dinamo Kiev viene promossa dalla quarta alla terza fascia ed evita di finire in un girone con tre grandissime del calcio europeo. Di questa fascia fanno parte: Napoli, Tottenham, Basilea, Olympiacos, Anderlecht, Roma, Besiktas, Liverpool. Chiudono in quarta fascia i club dal ranking UEFA più basso ma ugualmente competitivi: Celtic Glasgow, Feyenoord, Red Bull Lipsia, Maribor, CSKA Mosca, Qarabag, Sporting Club de Portugal, Apoel Nicosia.

GB

foto: violanews e quotidiano.net

Sorteggi Champions League. Juventus, Napoli e Roma attendono impazienti