TEXAS – Harvey: aiuti potrebbero arrivare anche da Messico e Venezuela

Il Venezuela e il Messico hanno messo da parte le loro divergenze con gli Stati Uniti e hanno offerto aiuto alle vittime dell’uragano Harvey, che ha causato distruzione ed inondazioni senza precedenti in Texas.

Jorge Arreaza, annunciando 5 milioni di dollari di aiuti alle famiglie colpite a Houston e Corpus Christi, ha dichiarato “Sosterremo sempre il popolo americano”. L’iniziativa è stata presa dal presidente Nicolas Maduro ” nonostante le ultime sanzioni economiche imposte a Caracas dall’America e le osservazioni del presidente Donald Trump che non ha escluso un opzione militare per risolvere la delicata situazione nel paese dopo il voto sull’Assemblea costituente.

Il denaro dovrebbe arrivare dalla Citgo, che rappresenta il braccio statunitense della compagnia petrolifera statale venezuelana, che è una delle società prese di mira dalle sanzioni.

Ma non è ancora chiaro se Washington accetterà l’offerta.

Anche il Messico ha anche offerto aiuto ai texani malgrado i rapporti con gli Usa sono particolarmente tesi per le questioni del muro anti-immigrati al confine e l’accordo di libero scambio (Nafta).

Ieri, il Segretario di Stato americano Rex Tillerson, nel corso dei colloqui con la sua controparte messicana Luis Videgaray a Washington, ha ringraziato il “generoso Messico per aver offerto il proprio aiuto in questo momento molto difficile”. “Siamo vicini, siamo amici e questo è quello che fanno gli amici”, ha risposto Videgaray.

TEXAS – Harvey: aiuti potrebbero arrivare anche da Messico e Venezuela

About The Author
-