Un elicottero HH139A dell’82° C.S.A.R. ha effettuato il recupero di un cittadino francese in Sicilia

Views

Lunedi 16 aprile, alle ore 10.30, un elicottero HH-139A dell’82° Centro C.S.A.R. (Combat Search and Rescue) dell’Aeronautica Militare è stato allertato per effettuare il recupero di un uomo di circa 50 anni, di nazionalità francese, infortunato durante un’escursione a Macari, nelle vicinanze di San Vito Lo Capo (TP).

L’elicottero, su ordine del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico, è decollato dall’Aeroporto di Trapani alle 10.50 circa per recarsi, in un primo momento, a Castellammare del Golfo al fine di imbarcare un operatore del C.N.S.A.S. (Corpo Nazionale Soccorso Alpino E Speleologico), e raggiungere poi la località di Macari dove, alle 11.10, ha effettuato il recupero del traumatizzato.

Il cittadino francese, accidentalmente ferito alla testa da un masso staccatosi dal costone roccioso, dopo essere stato stabilizzato dall’operatore del C.N.S.A.S è stato imbarcato sull’HH139A. L’equipaggio ha fatto quindi rotta verso l’Ospedale Civico di Palermo dove, giunto alle 12.30, ha lasciato il paziente alle cure dei medici.

L’elicottero ha fatto rientro in sede riprendendo la normale attività, in prontezza per l’allarme SAR nazionale.

 

L’82° Centro è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi, operando in qualsiasi condizione meteorologica. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7200 persone in pericolo di vita.

 

Un elicottero HH139A dell’82° C.S.A.R. ha effettuato il recupero di un cittadino francese in Sicilia

PRP Channel |