ZOOM ZEBRA 2018: un successo nel nome della solidarietà

Views

Col sorriso sulle labbra e la voglia di correre la terza maratona in un mese un migliaio di persone ha partecipato sabato 21 aprile a Zoomzebra 2018 la corsa solidale per la raccolta fondi a sostegno di Net Italy e Ainet Vivere la speranza, amici di Emanuele Cicio, associazioni di pazienti affetti da tumori neuroendocrini.
Tra i runner che hanno percorso il circuito di 5 e 10 km nel parco Sempione anche l’assessore allo sport del Comune di Milano Roberta Guaineri e quello regionale alla Sanità Giulio Gallera, che hanno patrocinato l’iniziativa realizzata grazie anche al contributo incondizionato del gruppo farmaceutico Ipsen.
A passo più o meno spedito i partecipanti hanno tagliato il traguardo in un’ora o poco più mentre tutti i presenti al Villaggio ZoomZebra hanno potuto seguire la corsa in tempo reale grazie alla pagina web dedicata all’evento e all’app ZoomZebra, realizzata per l’occasione da K BRAND (www.kbrand.it).
Significativi i dati rilevati dai due totem di Customer Satisfaction, posti all’interno del Villaggio ZoomZebra: il 77% degli utenti ha dichiarato di partecipare per la prima volta alla corsa solidale ZoomZebra ed il 90% si ritiene molto soddisfatto dell’evento organizzato da Leone XIII Sport SSD.

All’interno dell’Arena Civica Gianni Brera tra lezioni di Zumba, foto ricordo coi personaggi di Star Wars, coccole ai cani della pet therapy e tanti selfie una festosa giornata di sport e solidarietà in un clima più estivo che primaverile.
Numerosissimi i bambini e le bambine che hanno affollato il campo partecipando a minitornei di calcio e rugby o divertendosi con animazione e truccabimbi.

“Siamo molto soddisfatti – afferma Roberto Nardio coordinatore generale di Leone Sport – Zoomzebra cresce di anno in anno. Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questo importante risultato”.

ZOOM ZEBRA 2018: un successo nel nome della solidarietà

PRP Channel, SOCIETÀ |