Ritrovati resti di un cadavere in un cassonetto a Roma

Views

Due gambe, sezionate all’altezza dell’inguine (probabilmente tagliate con una sega), sono state ritrovate all’interno di un cassonetto per l’immondizia. Il ritrovamento agghiacciante l’ha fatto una giovane ragazza, intorno alle 20 di ieri sera, mentre rovistava all’interno del cassonetto posizionato in viale Maresciallo Pilsudski, all’altezza di Villa Glori, di fronte al Galoppatoio.

I resti apparentemente sembrerebbero appartenere ad una donna. Sul posto sono intervenuti  oltre la Squadra Mobile, anche gli agenti della Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

La giovane donna è stata colta da malore quando ha realizzato cosa c’era nel cassonetto ed ha dato subito l’allarme. Sul posto è arrivata la polizia che sta procedendo per le indagini”. Sarebbero stati ritrovati un una busta di plastica gli altri resti della donna uccisa e smembrata e le cui gambe sono state rinvenute in un cassonetto della spazzatura in zona Parioli a Roma. Tutti elementi che sono al vaglio della Polizia scientifica che sta esaminando i reperti. Nel frattempo, è ancora sotto interrogatorio in Questura il sospettato che potrebbe essere lo stesso uomo ripreso dalle telecamere di sorveglianza intento, la scorsa notte, a gettare qualcosa nei contenitori per la spazzatura. Si tratterebbe del fratello della vittima che, ovviamente, è stata identificata ma della quale ancora non sono state diffuse le generalità.

Foto: cinquequotidiano.it

Ritrovati resti di un cadavere in un cassonetto a Roma

CRONACHE, PRP Channel |