Serie A. Il cambio allenatore sembra funzionale per tutti, tranne Milan ….. e Benevento.

Views

Il Milan sembra non azzeccarne una quest’anno e dopo il sontuoso calciomercato effettuato in estate da cui ci si sarebbe aspettata una squadra in lotta per le prime posizioni del campionato di serie A, anche la scelta dell’allontanamento dell’allenatore Montella si sta dimostrando fallimentare, o meglio, inadeguato si sta dimostrando il sostituto su cui la società rossonera ha deciso di puntare dopo l’allontanamento dell’aeroplanino.
Gennaro Gattuso chiamato con molta probabilità con il ruolo di traghettatore in una una stagione evidentemente archiviata troppo in fretta dalla società meneghina, sta battendo tutti i record negativi. È riuscito perfino nella “mission impossible” di regalare l’unico punto fin qui guadagnato dal Benevento dopo la bellezza di 17 giornate di campionato. Nell’ultimo turno è riuscito perfino nell’impresa di rivitalizzare l’Hellas Verona, al momento seconda seria candidata all’immediato ritorno in serie B.
Un cambio allenatore dunque tutt’altro che funzionale ed una stagione fortemente compromessa anche per il raggiungimento del risultato minino prefissato ad inizio stagione, vale a dire la qualificazione in Europa League, praticamente lo stesso risultato ottenuto lo scorso anno, senza la folle spesa sostenuta in estate.
Un avvicendamento in panchina in controtendenza con quanto accaduto finora nel nostro massimo campionato. Ad eccezione del Milan e del fanalino di coda Benevento infatti tutte le altre squadre che hanno cambiato la conduzione tecnica hanno dimostrato un giovamento più o meno significativo. Oddo ha trasformato l’Udinese in una macchina da gol che ha iniziato a scalare prepotentemente la classifica fino a portarsi all ottima quota di 21 punti, immediatamente a ridosso di squadre con ben altre ambizioni, come appunto il Milan, il Torino e la Fiorentina. Iachini ha rivitalizzato un moribondo Sassuolo reduce da due vittorie consecutive, l’ultima delle quali in casa della forte Sampdoria. Piuttosto bene stanno andando anche Ballardini al Genoa e Lopez a Cagliari. Delle due squadre rossoblu, proprio il Cagliari è quella che sta meglio in classifica, visto che al momento mantiene un discreto +3 sulla zona retrocessione mentre il Genoa occupa insieme alla Spal la terzultima posizione, anche se sembra aver ritrovato una certa “verve” dopo l’allontanamento di Juric. Rimanendo in tema rossoblu, pur essendo presto per un giudizio, anche Zenga dopo aver battuto il sempre ostico Chievo Verona è riuscito a conquistare i suoi primi tre punti alla guida del Crotone nuovo corso.

Serie A. Il cambio allenatore sembra funzionale per tutti, tranne Milan ….. e Benevento.

PRP Channel, Sport |