Shazam, app per riconoscere canzoni, sarà presto acquistata da Apple

Views

Secondo quanto pubblicato sul sito TechCrunch Apple sta per acquistare Shazam, l’applicazione usata per scoprire canzoni, video e testi.

Citando fonti anonime il sito, specializzato in tecnologia, riferisce che il produttore dell’iPhone potrebbe pagare centinaia di migliaia di dollari per l’applicazione; in questo caso Apple verserebbe meno di quanto Shazam fu valutata nel suo ultimo round di raccolta fondi del 2015 – in quell’occasione Shazam venne valutata circa un miliardo di dollari.

Un’intesa potrebbe essere annunciata lunedì 11 dicembre. La notizia è arrivata nel giorno in cui Bloomberg ha scritto che YouTube (controllata di Alphabet) si prepara a lanciare un servizio di musica in streaming a marzo per competere con Spotify e Apple. Contemporaneamente, il Financial Times riferiva che la divisione musicale della cinese Tencent e il servizio svedese di musica in streaming Spotify hanno annunciato l’acquisto di una quota di minoranza l’una nell’altro e viceversa.

Con l’acquisto di Shazam, Apple punterebbe a rafforzarsi ulteriormente in un settore chiaramente sempre più competitivo. Secondo quanto dichiarato da Apple a Billboard alla fine dello scorso settembre, poco più di due anni dopo il suo lancio, il servizio Apple Music vantava oltre 30 milioni di abbonati a pagamento. Si trattava della metà di quelli della rivale Spotify, avviata nel 2008 e che raggiunse i 30 milioni di abbonati solo nel marzo 2016.

Shazam, app per riconoscere canzoni, sarà presto acquistata da Apple

| High Tech, PRP Channel |