La Nato pronta a riconoscere lo Spazio come nuovo ambiente bellico

Views

Secondo quanto riferito da Reuters, i funzionari della NATO designeranno, entro la fine del 2019,  lo spazio come priorità per la difesa.

La decisione riconosce  formalmente la possibilità di una guerra nello spazio, oltre ai conflitti esistenti che sono già riconosciuti nell’aria, sulla terra, sui mari e nel cyberspazio.

Secondo Reuters, la decisione è prevista per il vertice NATO di dicembre, a cui il presidente Trump dovrebbe partecipare. La mossa è vista, in parte, come una risposta all’autorizzazione di Trump di una “Space Force”, nonché un modo per dimostrare al presidente americano  che l’alleanza può essere ancora rilevante.

“C’è accordo sul fatto che dovremmo fare dello spazio un dominio e il vertice di Londra è il posto migliore per renderlo ufficiale”, ha detto un anziano diplomatico della NATO al servizio stampa.

Un altro ex ufficiale della NATO ha concordato  con la decisione, dicendo che lo spazio sarebbe presto diventato una priorità rispetto ad altre aree del dominio militare tradizionale.

“Puoi avere la guerra esclusivamente nello spazio, ma chiunque controlli lo spazio controlla anche ciò che accade sulla terra, sul mare e nell’aria”, ha detto Jamie Shea, un funzionario dell’associazione Friends of Europe a Bruxelles.

“Se non controlli lo spazio, non controlli neanche gli altri domini”, ha detto Shea a Reuters.

Il Congresso americano è pronto a creare una nuova divisione militare statunitense dedicata allo spazio, in linea con l’obiettivo generale di Trump per una Space Force.

Nella legge annuale della politica di difesa della Camera è prevista una sezione dedicata alla creazione di  un Corpo spaziale – che è il nome per il servizio che la camera aveva originariamente approvato nel 2017. La versione  della Legge, al Senato, sull’autorizzazione della Difesa, nel frattempo, ha chiaramente scritto nel testo la creazione di  una Forza Spaziale.

Le due versioni del disegno di legge dovranno essere riunite prima del passaggio finale, ma l’inclusione di un ramo militare spaziale in entrambi i rami legislativi americani ne garantisce la sua creazione.

La Nato pronta a riconoscere lo Spazio come nuovo ambiente bellico

ATTUALITA', EVIDENZA 3 |