Anche Singapore verso gli F-35

Views

Singapore nei prossimi mesi dovrà prendere una decisione per sostituire i suoi caccia multiruolo Lockheed Martin F-16, con l’ F-35 Lightning II Joint Strike Fighter.
In un’intervista con i media in occasione della Giornata delle forze armate e della nazione, il ministro della Difesa Ng Eng Hen ha affermato che nonostante gli aggiornamenti in corso, gli F-16 sono obsoleti e non garantiranno l’operatività richiesta, oltre il 2030. Il Paese dovrà decidere su quale piattaforma orientarsi basando le proprie scelte sia sull’interoperabilità del sistema d’arma sia  sul prezzo unitario del velivolo.
Ng si è rifiutato di entrare in ulteriori dettagli riguardo a quali piattaforme da combattimento Singapore stia guardando. Ha solo detto  che il Typhoon della BAE Systems, l’F-35, i Sukhois russi e i caccia stealth cinesi sono “gli unici velivoli che devi valutare quando ti accingi a scegliere un caccia di quinta generazione”.
Tuttavia, Singapore ha da sempre preso in considerazione l’F-35 già dal 2013 e Ng aveva sempre detto che l’unico degno sostituto dell’F16 per Singapore è l’F-35, appunto. Molti sono i rapporti che fanno trapelare l’interesse di per  la variante F-35B, ovvero di quello ad  atterraggio corto e atterraggio verticale, con la capacità STOVL del modello B.

Ciononostante, l’ex capo del programma F-35 Christopher Bogdan, ha detto che Singapore avrebbe chiesto informazioni anche su tutte e tre le varianti dell’F-35

Singapore partecipa in consorzio con una cooperativa di sicurezza al programma F-35 e si ritiene che abbia un’opzione per circa 40/60  nuovi caccia.
La Repubblica di Singapore Air Force, o RSAF, gestisce attualmente una flotta di 60 aerei F-16C / D Block 52 e Advanced Block 52 consegnati tra il 1998 e il 2005. Dodici aerei sono attualmente assegnati a un’unità di addestramento tra Stati Uniti (Luke Air Force Base, in Arizona)  mentre i restanti sono divisi in  tre squadroni con sede a Singapore.
Gli F-16 di Singapore sono dal 2016  in fase di aggiornamento presso Lockheed Martin che dovrebbe terminare nel 2022, compresa l’aggiunta del radar di array attivo digitalmente scansionato AN / APG-83 di Northrop Grumman, un’identificazione migliorata, sistema di riconoscimento amici o nemici, così come i collegamenti dati Link 16.
Durante l’intervista, Ng ha anche delineato alcuni degli altri prossimi programmi di approvvigionamento a cui Singapore sta guardando. Questi includono nuove navi da combattimento multiruolo per sostituire sei corvette e nuove navi multimission congiunte per sostituire quattro navi anfibie nella Marina di Singapore, mentre l’Esercito sostituirà i suoi obici da 155 mm trainati con un nuovo sistema di artiglieria ad alta mobilità semovente nel 2020.

Anche Singapore verso gli F-35

ECONOMIA | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>