Il Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, in visita allo stabilimento Leonardo di Monteiasi-Grottaglie

Views

Si è svolta oggi presso lo stabilimento Leonardo di Monteiasi-Grottaglie (Taranto) la visita del Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano., accompagnato dal Capo di Gabinetto, avv. Claudio Stefanazzi, e dal Capo Dipartimento Sviluppo Economico e Innovazione, Prof. ing. Domenico Laforgia.

Ad accogliere la delegazione l’Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, che ha così commentato: “Abbiamo mostrato al Governatore Emiliano uno dei siti produttivi di Leonardo più moderni e tecnologicamente avanzati. L’industria italiana ha un ruolo significativo nella realizzazione del Boeing 787 Dreamliner, producendo lo stabilizzatore orizzontale e la sezione centrale e la centro-posteriore della fusoliera, cioè il 14% dell’intera struttura. Oltre 1.200 tecnici altamente specializzati realizzano le componenti del velivolo con impianti, macchinari e con processi produttivi di nuova concezione ed avanzate tecnologie di cui Leonardo detiene il brevetto”.

Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha dichiarato: “Il sito di Grottaglie costituisce un’importante realtà imprenditoriale che la Regione Puglia segue con particolare attenzione e che rappresenta uno dei più rilevanti asset del comparto dell’aerospazio pugliese. Siamo certi che Leonardo vorrà continuare a investire in una Regione che sostiene e incentiva il settore aerospaziale e sono altresì convinto che, anche grazie a questa realtà, l’aeroporto di Grottaglie consoliderà il suo primato industriale a livello nazionale e internazionale”.

Il complesso industriale di Monteiasi-Grottaglie è stato progettato per affrontare due rigorose sfide produttive. Ampi spazi, in grado di ospitare un unico fabbricato e la necessità che l’intero insediamento industriale confini con un’area aeroportuale dotata di servizi e infrastrutture adeguati all’operatività di aerei di grandi dimensioni come il Dreamlifter, la versione cargo del B747 appositamente sviluppata per il trasporto dei componenti del 787 Dreamliner a Charleston (South Carolina – USA). L’impianto industriale è composto da 3 navate (circa 65.000 metri quadri, corrispondente a circa 15 campi di calcio), e prevede al suo interno una moderna clean room di circa 175.000 metri cubi. Lo stabilimento di Monteiasi-Grottaglie Leonardo produce due grandi sezioni di fusoliera (44 e 46) per la versione standard (787-8) e per le versioni allungate (787-9 e 787-10) del Dreamliner. La sezione n.44 (8,5 metri di lunghezza) è identica per tutte e tre le versioni, mentre la sezione n.46 varia da 10 a 13 metri di lunghezza, richiedendo differenti processi produttivi e significativi adeguamenti della capacità tecnologia.

Ad oggi sono state consegnate alla Boeing 795 coppie di sezioni di fusoliera (la 44 e la 46). Sempre in Puglia, nel sito produttivo Leonardo di Foggia, viene realizzato, interamente in materiale composito, lo stabilizzatore orizzontale del Boeing 787 Dreamliner, il programma più avanzato nel campo dell’aviazione civile che costituirà la soluzione di riferimento del lungo raggio per lo sviluppo delle compagnie aeree nei prossimi decenni. Il programma vanta più di 1.350 ordini ricevuti da 69 clienti in tutto il mondo.

APPROFONDIMENTO

Leonardo ha complessivamente sul territorio pugliese circa 2.900 addetti diretti, articolati sui siti delle Divisioni Aerostrutture (Grottaglie e Foggia), Elicotteri (Brindisi) ed Elettronica Terrestre e Navale (Taranto).

Lo stabilimento di Monteiasi-Grottaglie (Taranto), che occupa oltre 1.200 addetti, è dedicato interamente al programma Boeing B787 Dreamliner.

Il sito produttivo di Foggia è un centro di eccellenza per lavorazioni aeronautiche in materiale composito ed impiega circa 1.000 addetti. Qui si svolgono attività relative alla ricerca, progettazione e produzione di parti in composito per velivoli destinati sia al mercato civile che della difesa quali l’Eurofighter Typhoon, l’F-35, il Boeing 787 Dreamliner e l’ATR 42/72.

Nello stabilimento di Brindisi, che conta circa 460 addetti, ha sede il centro di eccellenza strutture metalliche dove si realizzano le cellule e le cabine della gran parte dei modelli di elicottero di Leonardo. Vengono inoltre effettuati controlli sulle cellule prodotte presso lo stabilimento polacco di Swidnik e dalla TAI in Turchia.

Nel sito Leonardo di Taranto lavorano invece circa 160 dipendenti impegnati in attività afferenti l’elettronica, la difesa e la sicurezza, con un particolare focus sui comparti navale e dei sistemi satellitari.

Il Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, in visita allo stabilimento Leonardo di Monteiasi-Grottaglie

1 commento

  • minecraft

    Hmm is anyone else encountering problems with the images on this blog
    loading? I’m trying to figure out if its a problem on my end or if it’s the blog.
    Any responses would be greatly appreciated.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>