Irrimec: una pioggia di opportunità in America Latina

Views

Con il supporto assicurativo di SACE SIMEST, l’azienda piacentina ha esportato impianti di irrigazione in Cile, Bolivia e Messico: 3 forniture assicurate online per un valore complessivo di oltre 200 mila euro

Piacenza, 25 ottobre 2018 – SACE SIMEST, il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, ha assicurato le esportazioni in America Latina di Irrimec, azienda piacentina leader nella progettazione e realizzazione di sistemi di irrigazione per il settore agricolo.

Nello specifico, l’azienda ha protetto con SACE le proprie vendite in Cile, Bolivia e Messico, per un valore complessivo di oltre 200 mila euro, dai rischi di mancato pagamento per eventi di natura politica e commerciale. Tutte le operazioni, assicurate online su sacesimest.it, consentendo tempistiche rapide e processi semplificati, hanno consentito ai nuovi rivenditori di Irrimec di usufruire di uno stock di nuovi apparecchi per l’irrigazione, utili alla promozione e allo sviluppo del brand sul territorio.

“Grazie a queste vendite – dichiara Jacopo Fratus De Balestrini, Managing Director di Irrimec – si aprono nuove opportunità per la nostra azienda nei paesi sudamericani, dove l’irrigazione sta diventando un processo sempre più cruciale e indispensabile nell’economia agricola. Soprattutto la Bolivia rappresenta una geografia completamente nuova nella quale non saremmo potuti approdare senza la copertura del credito SACE.”

Nata nel 1974 e specializzata nella produzione di macchine irrigatrici e gruppi motopompa, Irrimec è presente sul mercato con sedi in Italia e Francia ed esporta in tutti i continenti. Da anni Irrimec si distingue per la sua strategia di lavorare fianco a fianco con gli agricoltori, suoi clienti finali, diventando un punto di riferimento per gli operatori del settore. La sua ambizione di consolidare la sua presenza internazionale passa anche dai paesi emergenti, come Cile, Bolivia e Messico, che, con le loro politiche di sviluppo del settore agricolo, stanno diventando sempre di più mercati di riferimento per l’azienda.

Le opportunità per l’export italiano in America Latina

L’America Latina si lascia alle spalle un 2017 non molto brillante, ma registrerà un’accelerazione nel prossimo triennio con riflessi positivi anche per l’export italiano, che lo scorso anno ha fatto registrare un +10,4%. Anche nel primo semestre 2018 i beni italiani venduti nell’area hanno avuto un trend positivo (+3,1%) e continueranno a crescere, secondo le previsioni SACE SIMEST, a un ritmo del 6,8%, in media annua, nel periodo 2019-2021. Le previsioni indicano inoltre nell’agroalimentare uno dei settori di punta del Made in Italy nell’area (+7,2%), con grandi opportunità anche per la meccanica connessa al comparto.

Irrimec: una pioggia di opportunità in America Latina

ECONOMIA |