Leonardo al World ATM Congress per la mobilità nei cieli del futuro

Views

All’insegna dell’innovazione e delle soluzioni tecnologiche più avanzate la presenza di Leonardo al World ATM Congress, principale evento nel settore del controllo del traffico aereo, in corso a Madrid dal 12 al 14 marzo 2019.

L’evoluzione della urban mobility è al centro della spinta all’innovazione di Leonardo che, forte di una leadership pluriennale nel settore, presenta alcune capacità per la gestione del traffico aereo del futuro: dalla piattaforma in via di sviluppo con ENAV, la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, per la gestione integrata dei droni nello spazio aereo commerciale, fino a LeadInSky, il più avanzato sistema di controllo del traffico aereo tradizionale. Grazie a una architettura software scalabile, flessibile e modulare, il sistema è in grado anche di integrare i dati ADS-B satellitari provenienti dalla costellazione di satelliti Iridium Next migliorando efficienza e sicurezza delle rotte. LeadInSly inoltre è uno dei pochi sistemi al mondo a offrire la virtualizzazione dei servizi di controllo del traffico aereo. Questo significa che in un futuro non troppo lontano, la gestione del traffico aereo potrà essere controllata da remoto in specifici data centre e si potranno utilizzare i servizi su dispositivi di uso comune quali tablet o smartphone, con evidente risparmio sia in termini di costi che in termini di sostenibilità ambientale: nasce così l’“ATM as a service”.

La gestione del traffico aereo del futuro può contare anche sulla realizzazione di torri remote digitali da parte di Leonardo. Le torri remote consentono il controllo di aeroporti a basso traffico da centri dedicati, continuando a garantire elevati livelli di safety e sicurezza, con il vantaggio di ottimizzare le risorse operative dedicate al controllo e minimizzare costi e tempi di manutenzione.

La resilienza, anche alla minaccia cyber, è fondamentale nelle soluzioni presentate da Leonardo, implementata secondo l’approccio “security by design”, che integra oggi l’utilizzo di tecnologie basate sull’intelligenza artificiale e sulla block chain, mettendole al servizio della protezione di infrastrutture critiche quali, appunto, i sistemi aeroportuali.

Supporto al cliente e training completano l’offerta presentata da Leonardo al World ATM Congress, con soluzioni specifiche per gli operatori del traffico aereo, basate sulla realtà aumentata e virtuale: LARA (Leonardo Augmented Reality Assistant) è un esempio di semplificazione nella gestione post vendita, così come le soluzioni basate sulla realtà immersiva adottate, e presenti in fiera, per l’addestramento nell’utilizzo dei sistemi.

 

Leonardo al World ATM Congress per la mobilità nei cieli del futuro

ECONOMIA |