Leonardo con Aeronautica Militare italiana per Spartan Alliance, esercitazione aeronautica virtuale di addestramento in rete per missioni aeree complesse

Views

Leonardo e Aeronautica Militare italiana ancora insieme nell’addestramento e simulazione. Dal 18 al 20 luglio, a pochi giorni dalla presentazione dell’innovativo partenariato pubblico privato per la creazione dell’International Flight Training School, Leonardo ha supportato la partecipazione dell’AM all’esercitazione aeronautica virtuale Spartan Alliance con RIACE (Realistic Intelligent Agent Computer Environment), un sistema di training distribuito che consente di creare scenari molto complessi e fedeli alle reali missioni operative. Grazie a RIACE, è stato possibile federare in un ambiente sintetico avanzato e realistico, gli assetti operativi a pilotaggio convenzionale e a pilotaggio remoto, presenti nei vari siti dell’AM, quali Tornado, Eurofighter, T-346, Predator, l’Integration Test Beddel Reparto Sperimentale di volo di Pratica di Mare e i sistemi C2, il sistema antimissilistico e l’unità JointTerminal Attack Controller (JTAC).

RIACE è stato sviluppato con l’obiettivo di garantire l’utilizzo delle componenti di simulazione dell’AM, massimizzandone e ampliandone funzionalità e prestazioni addestrative. Il sistema ha dimostrato la capacità di offrire addestramento collettivo in ambiente sintetico permettendo ai piloti dei diversi velivolipresenti nelle basi dell’Aeronautica di “vivere” all’interno dello stesso scenario ed interagire all’interno dell’ambiente simulato, con il “Man-in-the-Loop”, vale dire il coinvolgimento effettivo di personenell’ambiente sintetico. RIACE permette quindi ai piloti di addestrarsi a reagire in modo appropriato agliscenari più diversi e complessi, di interagire con la catena di comando e controllo e di esercitarsi in modo congiunto e a livello di coalizione. La soluzione può essere utilizzata anche per testare nuovi sistemi e disperimentare nuove tattiche di missione. Con l’utilizzo di RIACE, infine, tutti gli utenti coinvolti (personalenavigante, comando e controllo, comando operazioni, sistemi ISR, controllo del traffico aereo, supporto terrestre alle operazioni) possono prendere parte alla preparazione delle missioni e addestrarsiall’interazione reciproca senza abbandonare le rispettive basi.

Anche grazie al contributo dell’infrastruttura di simulazione sviluppata da Leonardo, l’AM ha confermato di rivestire un ruolo di primo piano tra le cinque Power Nations (Italia, US, UK, Germania, Francia) che aderiscono a Spartan Alliance.

Questa capacità di simulazione affianca la International Flight Training School annunciata da Leonardo lo scorso 17 luglio. La IFTS segna l’ingresso di Leonardo nel business dei servizi di addestramento perpiloti militari destinati ai caccia di prima linea ma le sue attività in futuro potranno essere ampliate fino acomprendere l’addestramento di piloti di velivoli ad ala fissa, ala rotante e RPAS. L’offerta della IFTS èbasata su un solido progetto di collaborazione tra Leonardo e l’Aeronautica Militare che abiliterà sinergieoperative consentendo di cogliere opportunità di mercato e di cooperazione internazionale facendo leva sull’eccellenza tecnologica rappresentata dal sistema integrato di addestramento basato sull’M-346 e dalla sua innovativa la tecnologia LVC (Live, Virtual and Constructive Simulation).

Leonardo con Aeronautica Militare italiana per Spartan Alliance, esercitazione aeronautica virtuale di addestramento in rete per missioni aeree complesse

ECONOMIA | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>