Trump pronto a silurare  i capi della Difesa, Cia e Fbi

Views

Il sito web americano Axios ha rivelato i contenuti di un rapporto secondo cui Donald Trump, se rieletto a novembre, sostituirà il segretario alla difesa e i direttori della Federal Bureau of Investigation (FBI) e della Central Intelligence Agency (CIA).

Il rapporto pubblicato ieri specifica che il presidente Usa in prima persona, insieme con i suoi più stretti collaboratori, avrebbe già pronta la lista con i nomi di alti funzionari delle Difesa e dell’intelligence da “licenziare”, ovvero considerati non più affidabili dall’Amministrazione Trump.

Secondo Axios sarebbero in cima alla lista proprio, il segretario alla Difesa Mark Esper, il direttore dell’FBI Christopher Wray e il direttore della CIA Gina Haspel.
Il sito cita due fonti che avrebbero discusso con lo stesso presidente Trump del destino di questi e altri funzionari. Le fonti hanno detto ad Axios che il direttore della CIA Haspel è “disprezzato e diffidato quasi da tutti” all’interno della cerchia ristretta del presidente, i cui membri vedono i suoi rapporti d’intelligence con “molto sospetto”. Un’altra fonte ha riferito al sito Axios che Haspel comunque vadano le elezioni intende dimettersi a novembre.
In merito al direttore dell’FBI Wray, il risentimento di Trump è dovuto ala fatto che il mese scorso così come ha riferito anche al Congresso l’Ufficio di presidenza non aveva rilevato frodi significative legate alle elezioni né con l’attività online né con le votazioni per posta.

Inoltre, il presidente avrebbe perso la fiducia anche nel segretario alla Difesa Esper dopo che si era opposto al piano della Casa Bianca di dispiegare personale militare in servizio attivo nelle principali città americane, in risposta alle proteste popolari scatenate da alcune pratiche eccessive della polizia nei confronti di cittadini neri.

Trump pronto a silurare i capi della Difesa, Cia e Fbi