Ucraina: Biden e Putin si incontreranno domenica prossima

Views

(di Andrea Pinto) Prima notte di quiete nel Donbass, dopo giornate ad alta tensione con sabotaggi, scoppi di bombe e i primi test con gli attacchi delle artiglierie di entrambi gli schieramenti. La tensione è salita perché la diplomazia non ha ottenuto i risultati sperati e perché Mosca non può permettersi, per lungo tempo, di mantenere circa 190mila uomini ai confini dell’Ucraina e gran parte della sua flotta schierata nel Mar Nero. Il tempo della retorica è finito, ma ieri forse la svolta, ovvero l’ultima mossa prima che le parole vengano sostituite dalle bombe.

Se da un lato l’intelligence Usa ha affermato che le truppe russe avevano ricevuto ordini per procedere con un’invasione dell’Ucraina, il presidente francese, Emmanuel Macron ha sparigliato le ultime carte da gioco sul tavolo della diplomazia. E’ stata di fatto una domenica concitata, forse storica quando i telefoni dell’Eliseo si sono intrecciati in frenetiche comunicazioni con quelli di Washington e Mosca. Macron ha parlato per oltre un’ora sia sabato che ieri con Vladimir Putin, iniziando così a tessere la tela dell’auspicata distensione con Mosca e Washington.

In tarda serata la notizia. Il presidente russo Vladimir Putin e quello americano Joe Biden hanno “accettato in linea di massima” di incontrarsi ad un vertice (molto probabilmente domenica prossima), proposto dal loro omologo francese Emmanuel Macron e che “si potrà tenere solo se la Russia non invaderà l’Ucraina“: lo ha annunciato l’Eliseo. Il vertice sarebbe poi esteso a “tutte le parti in causa” e si concentrerebbe su “sicurezza e stabilità strategica in Europa“, ha precisato la presidenza francese, aggiungendo che la preparazione dell’incontro Usa-Russia inizierà questo giovedì, quando il segretario di Stato americano Anthony Blinken e il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov si incontreranno in Europa, solo se non si verificherà un’ulteriore invasione..

Il presidente Joe Biden ha accettato “in linea di principio” ha, pertanto, accettato l’incontro con il presidente russo Vladimir Putin fintanto che quel paese resisterà a quello che i funzionari statunitensi ritengono sia un imminente assalto all’Ucraina.
L’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che l’amministrazione è stata chiara sul fatto che “siamo impegnati a perseguire la diplomazia fino al momento in cui inizierà un’invasione“.

Ucraina: Biden e Putin si incontreranno domenica prossima

| EVIDENZA 1, MONDO |