Usa: attentatore di New York si sarebbe ispirato all’attacco al mercatino di Natale di Berlino lo scorso anno

Views

Secondo quanto riferito dalla Agenzia Nova, il mancato terrorista suicida di New York, l’immigrato dal Bangladesh, Akayed Ullah, di 27 anni, avrebbe detto agli investigatori di aver scelto quel luogo per le pubblicità natalizie che gli ricordavano l’attacco al mercatino di Natale a Berlino del 19 dicembre 2016, dove un Tir piombato sui passanti uccise dodici persone e ne ferì 48. Lo precisa il quotidiano “New York Times”, aggiungendo che nella sua motivazione, l’uomo intendeva vendicarsi degli attacchi aerei statunitensi contro obiettivi dello Stato islamico in Siria e altrove. Ullah sta parlando dal suo letto di ospedale, a Bellevue, dove è stato ricoverato in seguito alle ustioni riportate alle mani e all’addome. Questa mattina alle 7.30 (le 13.30 ora italiana) l’uomo ha fatto esplodere un ordigno esplosivo artigianale in una delle aree più’ frequentate della città’ di New York, Port Authority, la stazione centrale degli autobus a Manhattan. Quattro persone sono rimaste ferite, nessuna è in pericolo di vita. Il sindaco della metropoli, Bill De Blasio, ha confermato che si è trattato di un attacco terroristico. Ullah, che ha operato da solo, indossava un ordigno artigianale di sua costruzione, una sorta di tubo che conteneva esplosivo che è scoppiato solo in parte. L’uomo, che vive a Brooklyn, lavorava come tassista. Per il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, si tratta di un “lupo solitario” e al momento non ci sarebbero diretti collegamenti con mandanti dello Stato islamico. Il fallito attentato è ora oggetto di indagini da parte di una task force anti-terrorismo che vede la collaborazione dell’Fbi e della Polizia di New York. Il presidente Donald Trump è stato informato dell’accaduto.
Foto: Google

Usa: attentatore di New York si sarebbe ispirato all’attacco al mercatino di Natale di Berlino lo scorso anno