USA: Trump propone lo sviluppo e il dispiegamento di nuovi ordigni nucleari tattici

Views

Secondo quanto riferisce Nova, l’amministrazione del presidente Usa Donald Trump, impegnata nella revisione della politica nazionale in materia di deterrenza atomica, ha proposto lo sviluppo e il dispiegamento operativo di nuovi ordigni nucleari tattici di piccole dimensioni.

Lo ha riferito una fonte del Congresso federale statunitense. L’adozione della proposta, sottolineano i media statunitensi, comporterebbe un drastico cambio di direzione rispetto alle politiche strategiche della precedente amministrazione Obama che, invece, si era data come obiettivo la progressiva denuclearizzazione globale.

Secondo le fonti parlamentari, il governo Usa ritiene che le armi nucleari tattiche di potenza non superiore ad alcuni chilotoni possano essere potenzialmente utilizzabili in determinati scenari operativi. La proposta di valutare l’eventuale inserimento di armi nucleari tattiche nelle dottrine belliche statunitensi è emersa in concomitanza con l’aggravarsi della minaccia posta dal programma nucleare nordcoreano, cui gli Stati Uniti faticano ad opporre una risposta efficace.

Stando alle fonti parlamentari, piccole armi nucleari tattiche guidate potrebbero consentire alle Forze armate Usa di distruggere le infrastrutture nucleari nordcoreane “limitando” la ricaduta radioattiva”. Il presidente Trump ha ordinato la revisione della politica Usa in materia di deterrenza atomica lo scorso gennaio: un’iniziativa simile era stata intrapresa per l’ultima volta dal suo predecessore Barack Obama, nel 2010.

Fonte Nova

Foto: difesaonline.it

 

USA: Trump propone lo sviluppo e il dispiegamento di nuovi ordigni nucleari tattici

PRP Channel, Sicurezza |