Abi: la sostenibilità in banca rafforza la relazione con i clienti

Views

In avvio domani #ilCliente, promosso dall’Associazione bancaria. Nella due giorni di lavori online, quest’anno aperti a tutti su piattaforma digitale, il punto sulle nuove strategie di sviluppo delle imprese anche in ottica di sostenibilità

La relazione con la clientela si sviluppa sempre di più anche in ottica di sostenibilità. È questo uno dei principali temi che sarà al centro del convegno in avvio domani #ilCliente, l’appuntamento annuale promosso da Abi, dedicato alla relazione con la clientela. Banche, operatori del mercato, imprese, aziende tecnologiche, fintech, e accademici si confronteranno sull’evoluzione del mondo retail, sugli scenari per il nuovo decennio, le novità e le tendenze in atto, anche alla luce degli impatti determinati dalla pandemia in corso. Rivolto in particolare agli operatori del mercato finanziario, a chi opera nel marketing e nella comunicazione, la due giorni di evento è per la prima volta aperta a tutti, gratuitamente, fruibile su piattaforma online. 

“Nel mondo bancario stiamo assistendo a una rapida evoluzione di soluzioni finanziarie e modelli di servizio con la clientela, sempre più innovativi nonché a crescente valenza ambientale e sociale – così spiega Giovanni Pirovano, Vice Presidente di Banca Mediolanum, Componente del Comitato Esecutivo Abi con delega all’Innovazione e alla Sostenibilità, anticipando i temi del convegno Abi #ilCliente” – Le banche stanno rafforzando la loro capacità di supportare la crescente richiesta di finanza sostenibile, in un quadro europeo in cui sempre più forte è l’impegno pubblico e privato per una economia in grado di effettuare la transizione verso modelli sostenibili in termini ambientali (tra cui climatici) e sociali”.

L’integrazione dei fattori ESG (acronimo dall’inglese Environment, Social and Corporate Governance) nelle scelte di finanziamento e investimento rappresenta una delle evoluzioni più innovative per il settore bancario, sia in termini di opportunità sia di valutazione e gestione dei potenziali rischi finanziari connessi a bassi profili di sostenibilità delle controparti. In particolare, nel giorno di apertura del convegno Abi #ilCliente, esperti e operatori del settore si confronteranno su: come adeguare l’offerta alla domanda di prodotti inquadrabili come ESG (cioè in grado di fornire sostegno finanziario alle attività economiche aventi un impatto particolarmente positivo sugli obiettivi sia ambientali – tra cui quelli di contrasto e adattamento ai cambiamenti climatici – sia sociali); come attrezzarsi in termini organizzativi e di competenze in vista della prossima entrata in vigore di norme finalizzate a supportare il cliente con nuove tipologie di informazioni per una migliore comprensione delle caratteristiche ESG dei diversi prodotti e progetti verso i quali indirizzare i propri risparmi; come favorire il pieno sviluppo della finanza sostenibile in considerazione degli ostacoli – già segnalati anche dalle istituzioni europee – che devono essere rimossi.

Abi: la sostenibilità in banca rafforza la relazione con i clienti

| ECONOMIA |