Abi, terza missione delle banche italiane in Tunisia con Istituzioni e imprese

Views

Terza missione per l’Abi e le banche italiane in Tunisia, dopo quelle del 2006 e 2016, per identificare e per sostenere l’operatività commerciale e finanziaria degli imprenditori italiani nei settori ad alto potenziale del mercato tunisino.

È il Presidente del Comitato per l’Internazionalizzazione dell’Abi, Guido Rosa, a ribadire il sostegno del settore bancario italiano all’internazionalizzazione dell’economia nazionale, nell’ambito della missione imprenditoriale guidata dal Ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio e organizzata in occasione del vertice intergovernativo italo-tunisino.

Alla missione partecipa una delegazione di 4 (dei principali) gruppi bancari che rappresenta circa il 40% (dell’intero settore bancario italiano) in termini di totale attivo: Banca Monte dei Paschi di Siena, ICCREA, UBI Banca e UniCredit.

“Le banche presenti nella nostra delegazione – ha detto Rosa- intendono potenziare le relazioni con le controparti locali, individuarne di nuove, e incrementare le proprie attività. Gli imprenditori che operano in Tunisia possono avvalersi dell’assistenza di importanti interlocutori di riferimento. In particolare, 2 principali gruppi bancari italiani e la capogruppo straniera di una banca italiana sono già direttamente presenti in Tunisia con un ufficio di rappresentanza. Per quanto riguarda il futuro – ha concluso Rosa – gli imprenditori italiani possono contare sul settore bancario italiano come partner per avviare iniziative commerciali e produttive in Tunisia.”

Abi, terza missione delle banche italiane in Tunisia con Istituzioni e imprese

ECONOMIA |