Al via il progetto di Eni gas e luce nelle scuole per sensibilizzare i giovani a un uso più consapevole dell’energia

Views

Sensibilizzare gli studenti a fare un uso più efficiente e sostenibile dell’energia. È questo l’obiettivo del progetto avviato da Eni gas e luce in collaborazione con Eniscuola, in diversi istituti scolastici primari e secondari, di Roma e di Milano, che prevede una serie di attività didattiche innovative per i bambini e i ragazzi. Nello specifico, il progetto si declina in due iniziative: “+ controllo, – consumo”, dedicato alle scuole primarie, e “Tecnologie sostenibili ed energia per la scuola”, destinato agli istituti superiori.

L’iniziativa “+ controllo, – consumo” di robotica educativa ha l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni su tematiche di sostenibilità e di promuovere un uso migliore e più consapevole dell’energia. L’iniziativa coinvolge 180 studenti, tra i 7 e 10 anni, degli istituti primari Daniele Manin, Levi Montalcini e Alessandro Manzoni di Roma, per un totale di sei classi. Il progetto prevede la formazione dei docenti coinvolti e un ciclo di 3 incontri in ogni classe, tenuti da esperti del settore, con l’obiettivo di realizzare prototipi robotici progettati secondo criteri di ottimizzazione delle prestazioni e riduzione dei consumi energetici. Le classi lavoreranno divise in gruppi da 4/6 bambini. Ogni gruppo riceverà un kit composto da una scheda Arduino, breadboard, led e sensori da montare e programmare, senza schemi o modelli predefiniti da seguire. I bambini potranno così creare i loro prototipi spaziando con la fantasia e comprendendone i meccanismi di funzionamento.

Grazie anche al supporto di esperti, l’iniziativa “+ controllo, – consumo” racconta l’efficienza energetica attraverso la robotica creativa e il coding: un metodo di apprendimento non convenzionale, versatile, innovativo e coinvolgente, basato sul concetto di edutainment ovvero educare giocando.

Rivolto agli studenti delle scuole superiori milanesi e con il coinvolgimento, oltre che di Eniscuola, anche della Fondazione Eni Enrico Mattei, la seconda iniziativa “Tecnologie sostenibili ed energia per la scuola” di Eni gas e luce ha come obiettivo quello di coinvolgere studenti di scuola superiore sul tema dell’efficienza energetica sostenibile e sulla corretta gestione dell’energia. All’iniziativa partecipano due Istituti Tecnici Industriali: l’ITIS Feltrinelli di Milano e l’ITIS Mattei di San Donato Milanese.  Le classi coinvolte saranno chiamate a raccogliere, analizzare e interpretare i dati relativi ai consumi energetici dei loro edifici scolastici.  L’analisi di questi dati permetterà ai ragazzi di creare una relazione tra l’utilizzo delle risorse a disposizione e le abitudini all’interno degli spazi educativi, individuandone eventuali inefficienze. Si potranno così costruire strategie e nuovi comportamenti indirizzati a minimizzare tali inefficienze. L’iniziativa si concluderà a fine maggio con un evento finale durante il quale le due scuole milanesi coinvolte condivideranno l’esperienza svolta, i dati raccolti e i risultati ottenuti.

Gli studenti che si saranno distinti nell’ambito di entrambe le iniziative “+ controllo, – consumo” e “Tecnologie sostenibili ed energia per la scuola” verranno premiati a riconoscimento del loro impegno.

Attraverso questo progetto rivolto agli studenti delle scuole di Roma e Milano, si riconferma la volontà di Eni gas e luce di aiutare le persone, partendo proprio dai più giovani, a fare un uso più consapevole dell’energia, per usarne meno e usarla meglio.

 

Al via il progetto di Eni gas e luce nelle scuole per sensibilizzare i giovani a un uso più consapevole dell’energia

ATTUALITA', EVIDENZA 4 |