Ultima speranza per il piccolo Charlie

Views

Michio Hirano, luminare della neurologia alla prestigiosa Columbia University di New York, si è recato a Londra per visitare il piccolo Charlie Gard il bimbo di 11 mesi affetto da una rara sindrome degenerativa.

Come già noto, i medici del Great Ormond di Londra intendono staccare la spina al piccolo Charlie, malgrado il volere contrario dei genitori che vorrebbero che il bimbo venisse trasferito in America per tentare una cura sperimentale.

Hirano lo sta visitando oggi insieme ai colleghi britannici in vista di un riesame del caso di fronte all’Alta Corte del Regno e di un possibile trasferimento del bimbo negli Usa.

Secondo Hirano, che ha concentrato le sue ricerche sulle malattie mitocondriali e le miopatie genetiche, ha spiegato durante un video collegamento che il bambino ha almeno il 10%, ma forse anche il 50% di possibilità di migliorare e soprattutto che i medici inglesi potrebbero essersi sbagliati nello stimare il danno celebrale. Hirano ha inoltre affermato: “Non possiamo curare la sua malattia ma sono certo che possiamo migliorare le sue funzioni cognitive, anche se non so di quanto. Ma comunque vale la pena provare”.

Foto: agenpress.it

 

Ultima speranza per il piccolo Charlie

PRP Channel | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>