Covid-19 “Uno strano Re”, storia filastroccata

Views

In un momento storico unico e difficile da comprendere, in molti ci si chiede come fare a spiegare ai più piccoli quello che sta accadendo. Come spiegare le limitazioni e le restrizioni. Occorre entrare nel loro mondo e diventa, quindi, doverosa una ricerca fatta di parole e gesti che racconti con delicatezza ai  bambini la situazione che stiamo vivendo, senza però intimorirli. I più piccoli, seppur consapevoli che qualcosa di inusuale sta accadendo intorno a loro, non sempre riescono a comprendere ed esprimere le emozioni che provano. Cercano quasi sempre di intravedere la normalità dei giorni normali.

L’idea di Fabiola Giancane è un aiuto molto valido ed altamente educativo.  L’autrice, utilizzando l’antica tecnica di narrazione giapponese Kamishibai, ha ideato  una storia fatta di parole e semplici illustrazioni, una storia moderna, una “Storia Filastroccata”, da ascoltare e raccontare: “Perché anche l’arte, in tutte le sue forme e sfumature, non smette di far compagnia e dare forza per superare anche i momenti difficili della vita“.

 

 

Approfondimento:

Il Kamishibai, traducibile come “spettacolo teatrale di carta”, è una forma di narrazione che ha avuto origine nei templi buddisti nel Giappone del XII secolo, dove i monaci, utilizzavano gli emakimono per narrare ad un pubblico, principalmente analfabeta, delle storie dotate di insegnamenti morali.

Covid-19 “Uno strano Re”, storia filastroccata