Da Eataly torna la grande festa del vino e diventa Vino Days

Views

Non più uno ma due giorni di sconti speciali in tutte le enoteche di Eataly e online

Vino Day torna e raddoppia diventando un’occasione di due giorni, venerdì 22 e sabato 23 ottobre, inseriti nella programmazione del mese del vino che Eataly quest’anno dedica al racconto dei territori vinicoli italiani.

Durante Vino Days si potranno fare scorte di bottiglie di qualità con uno sconto speciale del 20% su un acquisto minimo di 6 bottiglie presenti nelle enoteche di Eataly, omaggiate dal riconoscimento dei Tre Cavatappi nella Guida Enoteche d’Italia del Gambero Rosso, oppure acquistando online su www.eataly.it/vinoday con consegna in tutta Italia. Si potrà scegliere spaziando dai vini quotidiani a quelli per le grandi occasioni fino alle bottiglie del progetto del Vivaio di Eataly che dà spazio al racconto e alla vendita dei piccoli e giovani vignaioli del territorio.

L’iniziativa è inserita durante il mese del vino che, fino al 14 novembre, racconterà alcuni dei più rinomati territori vinicoli italiani attraverso l’esplorazione di 9 zone ad alta vocazione enologica ed un paniere di 60 vini selezionati per gli Eataly di Torino, Milano e Roma e 20 – 30 vini per i punti vendita più piccoli. I territori raccontati sono: Langhe, Roero e Monferrato; Franciacorta, Conegliano e Valdobbiadene; Carso, Collio e Brda; Alto Adige, Chianti Classico e Montalcino, Irpinia e provincia di Avellino, Etna e Sicilia e Le coste tirreniche del Vermentino.

Inoltre, una speciale cartellonistica a scaffale aiuterà i curiosi ad orientarsi tra particolari categorie come i vini Biodinamici, prodotti con pratiche agricole che mettono al centro l’equilibrio dell’ecosistema terrestre; i PIWI, tradotto dal tedesco, significa resistente alle malattie funginee e indica i vitigni ibridi capaci di opporsi in maniera spontanea senza quasi necessitare di trattamenti; i Chiocciolati Slow Wine, buoni puliti e giusti selezionati da Slow Food, i Ce l’abbiamo solo noi, piccole produzioni selezionate in esclusiva per Eataly, e i Vini Preferiti, consigliati direttamente dagli esperti cantinieri di Eataly.

E, per non perdere il piacere del buon vino anche a tavola, fino al 14 novembre in tutti i ristoranti di Eataly si potranno assaggiare speciali abbinamenti tra piatti tipici del periodo autunnale e i vini dei territori vinicoli italiani a cui il mese del vino è ispirato. Alcuni esempi sono i tipici Spatzle abbinati ad un profumato calice di Gewurztraminer durante le due settimane dedicate all’Alto Adige, o le pizze d’autore della Settimana della Pizza (dal 18 al 24 ottobre) abbinate alle bollicine dei più vocati distretti spumantistici italiani.

Durante Vino Days sarà anche possibile incontrare personalmente i produttori del territorio presenti nelle principali enoteche con i loro banchi di degustazione e farsi raccontare i vini direttamente da chi li produce: Fontanafredda, Borgogno, Ressia e Mossio saranno presenti a Eataly Milano Smeraldo e Eataly Torino Lingotto, mentre Marco Antonelli a Eataly Roma e Blazic a Eataly Trieste.

Da Eataly torna la grande festa del vino e diventa Vino Days

| ATTUALITA' |