Spese militari, 8 i decreti al vaglio delle commissioni difesa e bilancio

Views

Otto i decreti attuativi, per spese militari, presentati alle commissioni difesa e bilancio di Camera e Senato per le valutazioni. I programmi, così come riporta La Notizia,  sono stati assegnati il 18 settembre alle commissioni parlamentari interessate. La discussione è prevista per il 28 ottobre 2019. Per conoscere  i contenuti dei decreti, ad oggi non ancora disponibili, è possibile scorrere le voci di spesa dettagliate nel Documento Programmatico 2019-2021, redatto dall’ex ministro della Difesa, Elisabetta Trenta.

I programmi in scadenza per l’assegnazione sono:  l’acquisizione di “veicoli tattici ad alta tecnologia per la mobilità tattica terrestre dell’Arma dei carabinieri“, una spesa che va dal  2020 al 2031 per un totale  di 112 milioni di euro; i sommergibili U212,  un programma di cooperazione italo-tedesco per “il mantenimento di adeguate capacità della componente marittima della Difesa per la sorveglianza subacquea negli scenari di rilevanza strategica“, dal 2019 al 2030 si calcola una spesa di 806 milioni.

Per il  sistema missilistico al fine di “di salvaguardare la capacità missilistica superficie-superficie della componente marittima della Difesa” sono previsti 150 milioni .

Per i  nuovi “satelliti radar COSMO-Sky Med di seconda generazione per l’osservazione della terra” – 212 milioni fino al 2024 – e l’acquisizione di un’unità di supporto per il soccorso a sommergibili sinistrati, 424 milioni fino al 2032.

Spese militari, 8 i decreti al vaglio delle commissioni difesa e bilancio