F-35, Erdogan: “senza di noi il programma fallisce”

Views

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan nel corso di una fiera dell’industria della difesa a Istanbul ha parlato di F-35: “senza il contributo della Turchia, il progetto di sviluppo del caccia multiruolo F-35 è destinato al fallimento.

Nelle scorse settimane gli Stati Uniti hanno minacciato di escludere Ankara dal progetto se questa dovesse dotarsi del sistema di difesa missilistico russo S-400, considerato dal Pentagono “incompatibile” con i sistemi d’arma Nato. “Chi tenta di escluderci da un progetto di cui siamo partner nella produzione non riesce a vedere al di là del proprio naso”, ha detto Erdogan, secondo cui la Turchia “non accetta e non accetterà alcuna imposizione in materia di difesa”. Anche perché, ha aggiunto, il paese sta compiendo rapidi progressi nella produzione di un proprio sistema di difesa aerea. “Sto dicendo esplicitamente che il progetto F-35 è destinato a un completo fallimento se la Turchia ne verrà esclusa”. In precedenza il portavoce del presidente turco, Ibrahim Kalin, aveva ricordato come Ankara fosse non solo un cliente dell’F-35, prodotto dalla Lockheed Martin, ma anche un partner del programma di sviluppo.

Ieri il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e l’omologo turco Recep Tayyip Erdogan hanno parlato al telefono di S-400 e F-35.  Si pensa all’istituzione di un tavolo tecnico congiunto. Lo ha reso noto la presidenza di Ankara in un comunicato, secondo cui i due leader hanno anche avuto un confronto sugli ultimi sviluppi in Siria e condiviso la necessità di far progredire la cooperazione bilaterale in materia di lotta al terrorismo. Il timore del  Pentagono è che attraverso le batteria S-400 di base in Turchia la Russia possa acquisire informazioni cruciali sui caccia di quinta generazione F-35 e sulle loro vulnerabilità. Nonostante tali pressioni, Erdogan ha sempre confermato di non voler rinunciare all’acquisto degli S-400, attribuendo la responsabilità del problema al rifiuto degli Stati Uniti di vendere ad Ankara i loro sistemi di difesa Patriot di ultima generazione. Una notizia che non trova fondamento poichè proprio il dipartimento della difesa Usa aveva proposto ad Ankara  l’acquisto del sistema Patriot ad un prezzo vantaggioso, il termine dell’offerta è scaduto lo scorso fine marzo.

 

F-35, Erdogan: “senza di noi il programma fallisce”

ECONOMIA, EVIDENZA 4 |