Facebook, nuovi servizi “Vitali” per gli utenti

Views

Chi ha detto che i social non servono a nulla? Facebook sta integrando i propri servizi con nuove iniziative a favore del terzo settore e del soccorso pubblico.

Nuovi strumenti per la sicurezza dei propri utenti e una maggiore attenzione al terzo settore durante il secondo Social Good Forum di New York. Tra le novita’ presentate dal social di Mark Zuckerberg durante il forum ci sono una maggiore quantita’ di fondi per le emergenze (come le catastrofi naturali o le emergenze umanitarie), l’azzeramento delle trattenute sulle donazioni fatte alle alle onlus fatte attraverso i social e nuovi strumenti per raccogliere fondi per motivi personali o a favore di o iniziative a carattere non profit. Per quanto riguarda la sicurezza, Facebook ha deciso di proseguire le sue iniziative per facilitare i soccorsi in caso di calamita’ naturale. Dal 2014 ha attivato il Safety Check, il sistema per segnalare ad amici di stare bene se ci si trova nei pressi di una zona dove e’ accaduta una calamita’ naturale. Nel 2017 Facebook ha presentato il Community Help, uno strumento che serve alle persone per chiedere aiuto in caso di pericolo, direttamente dalla piattaforma. Inoltre a disposizione delle popolazioni colpite dai disastri Facebook ha annunciato un fondo da 50 milioni di dollari per andare in soccorso delle comunita’. Per supportare le campagne di raccolta fondi, l’azienda ha lanciato il Mentorship, un programma che aiutera’ chi ha bisogno di consulenza con un gruppo di mentor che daranno indicazioni su come concludere al meglio la raccolta. Ma nell’ottica di presentarsi come azienda al servizio della propria comunita’, Facebook ha anche annunciato uno strumento per la donazione di sangue che connettera’ utenti e ospedali in caso di emergenza o necessita.

Facebook, nuovi servizi “Vitali” per gli utenti

ATTUALITA', High Tech, PRP Channel |