Gucci MILANO: la moda e la musica si abbracciano ancora

Views

(di Francesca Proietti Cosimi) E ancora una volta la musica e la moda si abbracciano e lo hanno fatto ieri sfacciatamente alla sfilata di GUCCI a Milano … si, sotto gli occhi ammirati di tutti.

È successo all’ultimo festival di Sanremo che Achille Lauro sfoggiasse una mise Gucci, ma più semplicemente questo sodalizio nasce prepotentemente nel 2015 quando Alessandro Michele diventa il direttore creativo della Maison più amata e invidiata del mondo.

Fino a quel momento la donna Gucci era sensuale, persino sfacciata : con Michele, invece, è stata trasformata in una , bohemienne-intellettuale in un’artista, forse proprio in una cantante perché no? E così è il suo direttore creativo, amante della musica, capelli lunghi tipo front man di una band anni 70, un anello per ogni dito, piace molto anzi piace moltissimo. E ha creato sodalizi musicali strepitosi. Così ci racconta Paola Palma, inviata speciale tra le passerelle e gli eventi di una Milano, capitale della Moda.

Già nel 2015 prende per mano la musica con Florence Welch, che diventa testimonial Gucci e poi in passerella in questi anni si sono visti Francesco Bianconi, frontman dei Baustelle, e Lucio Corsi. Insomma, Achille Lauro procede nella tradizione.

Gucci MILANO: la moda e la musica si abbracciano ancora