Il fine settimana della Polizia di Stato sui treni e nelle stazioni alla vigilia delle festività

Views

10 arrestati, 17.171 persone controllate, di cui 111 indagati, 1, 8 chilogrammi di droga sequestrata: questo il bilancio dei controlli effettuati nel fine settimana dalla Polizia Ferroviaria. 1.973 pattuglie in stazione e 464 a bordo treno; 986 convogli ferroviari scortati. 143 i servizi antiborseggio in abiti civili per contrastare i furti in danno dei viaggiatori. 67 il totale delle contravvenzioni elevate, 16 gli stranieri rintracciati in posizione irregolare e 11 i minori non accompagnati rintracciati dal personale della Specialità e restituiti alle famiglie o collocati in comunità.

In particolare, gli Agenti della Polfer di Monza, hanno identificato un cittadino dell’Ecuador, regolare sul territorio nazionale che, durante il controllo, era molto nervoso. Il giovane è stato sottoposto a perquisizione personale e sono stati rinvenuti alcuni involucri contenenti oltre mezzo etto tra marijuana e hashish. Successivamente gli operatori hanno effettuato una perquisizione nella residenza dell’uomo e hanno rinvenuto svariati involucri contenenti più di un chilo di sostanza stupefacente. E’ stata sequestrata anche un’ingente somma di denaro.

Personale Polfer alla stazione di Verona Porta Nuova, ha notato una ragazza che aveva un comportamento sospetto. Gli Agenti si sono avvicinati e dopo i controlli di rito la giovane, minorenne, è stata trovata in possesso di un involucro in cellophane contenete eroina pura, per un peso complessivo di oltre due etti e mezzo. È stata quindi tratta in arresto.

La Polfer di Vicenza ha scoperto per caso, durante un controllo in stazione, che un padre di 36 anni pregiudicato, invece di essere nella propria abitazione ad accudire il suo uni figlio di soli 2 anni, all’insaputa della madre assente, si trovava invece in moto nello scalo ferroviario. E’ stata la capacità dei poliziotti che lo hanno fermato di intuire subito dalle risposte piuttosto nervose e parecchio infastidito per il controllo in atto, che il bimbo era solo a casa, venivano allertati i poliziotti del Commissariato di zona i quali inviavano una volante che accertava la verità. Il bimbo è stato consegnato alla cognata e poi alla mamma, arrivata nel frattempo, ed il padre è stato denunciato per il reato di abbandono di minore.

A bordo di un treno Torino – Bardonecchia, personale della Squadra di P.G. ha proceduto all’arresto di un minore italiano per rapina aggravata ai danni di due viaggiatori.

Nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria di Roma Termini, due stranieri sono stati tratti in arresto da personale della Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer per il Lazio, in quanto sorpresi a cedere un quantitativo di sostanza stupefacente ad un altro cittadino straniero.

Nel dettaglio, i poliziotti, allarmati dal fare sospetto dei due stranieri, ne hanno seguito i movimenti. I due sono stati avvicinati da una terza persona, anch’essa straniera che, ha tirato fuori una somma di denaro per ottenere una piccola bustina, contenente, come accertato successivamente, sostanza stupefacente. Bloccato l’acquirente, i due spacciatori sono stati immediatamente arrestati.

Alla stazione di Napoli Centrale è stato arrestato dagli Agenti Polfer del Compartimento per la Campania un pregiudicato quarantaquattrenne, italiano, responsabile di un furto ai danni di un capotreno dell’Alta Velocità. L’uomo approfittando della distrazione del personale delle ferrovie impegnato anella gestione dei viaggiatori, si era introdotto nello scompartimento riservato al capotreno nell’intento di asportare oggetti e valori dai bagagli. Sorpreso dal conduttore mentre rovistava tra i suoi effetti personali si è dato alla fuga portando con se alcuni oggetti. I poliziotti Polfer allertati sono immediatamente intervenuti, e hanno rintracciato l’uomo, a carico del quale sono emersi nel frattempo numerosi precedenti penali specifici e di Polizia.

Gli Agenti della Polfer di Foggia hanno rintracciato ed identificato dieci ragazzi, novi minori ed un maggiorenne, autori di danneggiamenti ad una carrozza del treno.

Numerosi gli incontri con gli studenti, prima della pausa natalizia, nell’ambito del progetto Train…to be cool. Stavolta le lezioni anziché a scuola si sono svolte presso la stazione ferroviaria di Perugia Fontivegge e a bordo treno fino ad Assisi. Gli operatori Polfer hanno accompagnato ragazzi e hanno spiegato le regole ed i comportamenti corretti da tenersi nelle stazioni e sui treni.

La campagna educativa della Polizia Ferroviaria è nata nel 2014, in collaborazione con il Miur, per sensibilizzare i giovani sui pericoli dello scenario ferroviario e ha ottenuto un grande successo negli anni, coinvolgendo oltre 250.000 studenti in tutta Italia.

Il fine settimana della Polizia di Stato sui treni e nelle stazioni alla vigilia delle festività

| CRONACHE |