Alfano a Renzi: "Niente acrobazie sulla legge elettorale"

Views

“Lunedì mattina vedrò Renzi nella sua veste di segretario del Partito democratico. Io ribadisco che il metodo piu’ chiaro e logico, senza fare acrobazie, è quello di partire dalla maggioranza. Se si parte dalla maggioranza, per definizione i numeri ci sono. Se invece si vogliono fare acrobazie, le si facciano pure e noi valuteremo, avendo le mani libere, il testo che ci verrà proposto e lo emenderemo secondo le nostre opinioni”. Queste le parole del leader di Alternativa Popolare Angelino Alfano, a Palermo a margine della cerimonia per il 70 anniversario della prima seduta dell’Ars. Per il ministro agli Affari Esteri bisogna assicurare governabilità e rappresentanza: “il Paese necessita di un governo in grado di governare e al contempo di essere rappresentato in Parlamento. Ci sono milioni di italiani che votano per partiti che non sono candidati alla presidenza del Consiglio come magari il Pd o i 5 Stelle, ma che non possono rimanere fuori dal Parlamento. E’ quindi una questione di democrazia” – ha concluso.

Alfano a Renzi: "Niente acrobazie sulla legge elettorale"

Views

“Lunedì mattina vedrò Renzi nella sua veste di segretario del Partito democratico. Io ribadisco che il metodo piu’ chiaro e logico, senza fare acrobazie, è quello di partire dalla maggioranza. Se si parte dalla maggioranza, per definizione i numeri ci sono. Se invece si vogliono fare acrobazie, le si facciano pure e noi valuteremo, avendo le mani libere, il testo che ci verrà proposto e lo emenderemo secondo le nostre opinioni”. Queste le parole del leader di Alternativa Popolare Angelino Alfano, a Palermo a margine della cerimonia per il 70 anniversario della prima seduta dell’Ars. Per il ministro agli Affari Esteri bisogna assicurare governabilità e rappresentanza: “il Paese necessita di un governo in grado di governare e al contempo di essere rappresentato in Parlamento. Ci sono milioni di italiani che votano per partiti che non sono candidati alla presidenza del Consiglio come magari il Pd o i 5 Stelle, ma che non possono rimanere fuori dal Parlamento. E’ quindi una questione di democrazia” – ha concluso.

Alfano a Renzi: "Niente acrobazie sulla legge elettorale"