Maltempo Sardegna: elicottero Aeronautica Militare soccorre quattro cacciatori rimasti isolati

Views

Un elicottero HH-139A dell’80° Centro C/SAR (Combat Search&Rescue) è intervenuto nella tarda serata di ieri per recuperare quattro cacciatori rimasti isolati a causa del maltempo in località Villa San Pietro (CA).

Un elicottero HH-139A dell’Aeronautica Militare è intervenuto nella serata di ieri per recuperare quattro cacciatori rimasti isoltati in un’area a nord di Villa San Pietro (CA) a causa del maltempo.

L’elicottero, uno degli assetti della Forza Armata sempre pronti al decollo sul territorio nazionale anche per questo genere di interventi, si è immediatamente alzato in volo dall’aeroporto militare di Decimomannu (CA), sede dell’80° Centro Combat SAR (Search and Rescue) del 15° Stormo. Raggiunta l’area di operazioni, l’equipaggio ha recuperato tramite l’uso del verricello i quattro uomini che avevano trovato riparo in un ovile nella zona. Grazie all’uso dei visori notturni NVG (Night Vision Goggles) il recupero dei quattro è avvenuto in completa sicurezza ed una volta terminato l’elicottero si è diretto presso l’Azienda Ospedaliera G. Brotzu di Cagliari.

La richiesta di intervento, effettuata dalla Prefettura di Cagliari, è stato autorizzata dal Rescue Coordination Centre del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico (FE), il centro di comando e controllo dell’Aeronautica Militare dal quale vengono gestite tutte le attività operative di questo genere.

Si tratta del primo intervento reale realizzato dall’equipaggio dell’80° Centro CSAR di Decimomannu con l’elicottero HH-139A di recente acquisizione, gli ultimi elicotteri di nuova generazione in dotazione al Centro SAR sono infatti arrivati all’inizio dell’estate presso l’aeroporto militare di Decimomannu (CA).

Non si tratta dell’unico intervento effettuato oggi dagli equipaggi in prontezza d’allarme dell’Aeronautica Militare. Nelle stesse ore, infatti, un velivolo da trasporto Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino (RM) ha effettuato un volo sanitario d’urgenza da Lamezia Terme a Ciampino in favore di un bambino di due anni in imminente pericolo di vita.

Il volo, richiesto dalla Prefettura di Catanzaro ed autorizzato è coordinato dalla Sala Situzioni di Vertice del Comando Squadra Aerea, ha permesso il trasporto del bimbo in culla termica dall’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

L’Aeronautica Militare con i Reparti di volo dipendenti dal Comando Forze per la Mobilità ed il Supporto (46^ Brigata Aerea di Pisa, 14° Stormo di Pratica di Mare, 15° Stormo di Cervia e 31° Stormo di Ciampino) assicura tra i propri compiti istituzionali anche il soccorso di persone in imminente pericolo di vita o che si trovano in situazioni di particolare difficoltà, 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e 365 giorni all’anno.

Maltempo Sardegna: elicottero Aeronautica Militare soccorre quattro cacciatori rimasti isolati