Parcheggio gratuito per persone con disabilità nascoste in Gran Bretagna

Views

A centinaia di migliaia di persone in Inghilterra con disabilità nascoste verrà offerto un parcheggio gratuito. Il ministro dei trasporti Jesse Norman ha  nuove proposte e  vedrebbe la più grande estensione del “distintivo blu” della Gran Bretagna fin dalla sua introduzione nel 1970. Le proposte contribuirebbero a rimuovere gli ostacoli ai viaggi per le persone con condizioni come la demenza e l’autismo, consentendo loro un migliore accesso al lavoro, negozi e servizi, ha dichiarato il Department for Transport (DfT). Potrebbe aiutare a creare parità tra salute fisica e mentale. Attualmente, circa 2,4 milioni di persone disabili in Inghilterra hanno un badge blu, che consente loro di parcheggiare sulle strade senza costi e normalmente senza limiti di tempo. Circa il 75% dei possessori di badge blu afferma che conduce una vita migliore. Il ministro dei trasporti Norman ha dichiarato: “I badge blu offrono alle persone con disabilità la libertà di trovare lavoro, vedere amici o andare nei negozi con la massima facilità possibile. Vogliamo provare a estenderlo a persone con disabilità invisibili, in modo che possano godere libertà di uscire, quando e dove vogliono “. Sarah Lambert, responsabile della politica presso la National Autistic Society, ha dichiarato: “Accogliamo con favore questa proposta del governo che potrebbe significare che molte più persone autistiche si qualificherebbero per ottenere un Blue Badge, che costituisce per loro un’ancora di salvezza.” Ci sono circa 700.000 persone autistiche nel Regno Unito e mentre ogni persona nello spettro autistico è diversa, per alcuni, non essere in grado di parcheggiare in un luogo  vicino a una destinazione può causare una grande quantità di ansia e mettere a rischio la propria sicurezza. “Le attuali regole per il Blue Badge non prevedono  le persone autistiche per un distintivo blu. “La National Autistic Society ha sollevato questo problema con il governo negli ultimi anni e siamo lieti di vedere che hanno ascoltato le preoccupazioni delle persone autistiche e delle loro famiglie”, ha aggiunto Lambert.

Parcheggio gratuito per persone con disabilità nascoste in Gran Bretagna