PARKINSON: pronto al Policlinico Gemelli il percorso assistenziale multidisciplinare

Views

Si apre domani il convegno, organizzato presso il Policlinico Gemelli di Roma nell’Aula Brasca, “La malattia di Parkinson al Policlinico Gemelli”. L’evento ha come scopo quello di presentare i trattamenti neurochirurgici a disposizione per la cura di questa grave ed invalidante malattia neurologica.

Secondo i dati nazionali, la malattia di Parkinson colpisce oggi più di 200.000 persone in Italia, con circa 8.000/12.000 nuovi casi all’anno, che necessitano di un percorso assistenziale multidisciplinare.

Il Policlinico Gemelli offre al paziente un percorso mirato che comprende percorsi psicologici, neurologici, geriatrici, riabilitativi e chirurgici, ponendosi come centro di eccellenza nella gestione del paziente parkinsoniano.

Paolo Maria Rossini, direttore dell’istituto di Neurologia all’Università Cattolica e Direttore dell’Area Neuroscienze del Policlinico Gemelli, ha spiegato che “I sintomi di questa malattia riguardano principalmente le capacità di movimento. Le persone con Parkinson hanno infatti movimenti rigidi e lenti, difficoltà a mantenere l’equilibrio, un andamento impacciato e con tremori a riposo. Con il progredire della malattia, si possono aggiungere sintomi di tipo comportamentale e cognitivo, quale la demenza. A oggi le principali terapie per contrastare i sintomi della malattia sono di tipo farmacologico e chirurgico. Il primo approccio terapeutico è quello farmacologico, che consente di controllare i sintomi a breve e medio termine, con limiti di efficacia ed effetti collaterali nel lungo termine”.

PARKINSON: pronto al Policlinico Gemelli il percorso assistenziale multidisciplinare