Brexit: Merkel e May concordano sulla necessità evitare di un “no dial”

Views

Secondo quanto emerso durante una riunione del gruppo parlamentare della Cdu al Bundestag, Angela Merkel ritiene possibile un’estensione del rinvio della Brexit fino alla fine del 2019 o al massimo all’inizio del 2020. La cancelliera ha ribadito il rinvio è possibile e che al vertice straordinario dell’Ue sulla Brexit fissato per domani si affronterà il tema della “flextension”, ossia l’estensione del termine di uscita della Gran Bretagna, allo scopo di scongiurare un “no-deal”, ossia un addio senza accordo e dunque non regolato.

Durante l’incontro avuto ieri con Theresa May, durato circa un ora e mezza, Merkel e May hanno concordato sulla necessità di scongiurare il “no deal”. L’attuale termine d’uscita del regno Unito è  fissato per il 12 aprile.

Brexit: Merkel e May concordano sulla necessità evitare di un “no dial”

ECONOMIA |