Continuano le consultazioni dei capi gruppo con Mattarella. Grasso chiede a Zingaretti e Di Maio un accordo per un nuovo governo

Views

Sono riprese alle 10 le consultazioni al Quirinale per provare a trovare una soluzione alla crisi di governo provocata dalla Lega martedì scorso che ha visto le dimissioni del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica ha già ricevuto la delegazione di Fratelli d’Italia. Le consultazioni erano iniziate ieri con il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, e il presidente della Camera, Roberto Fico. Poi, proseguendo poi con il gruppo parlamentare per le Autonomie (Svp-Patt,Uv) del Senato, il gruppo Misto del Senato e quello della Camera e terminate poi, tra le 19 e le 19,30 con il gruppo di Liberi e uguali del Senato e della Camera.

Nessuna dichiarazione è stata rilasciata dopo i colloqui con il Presidente della Repubblica dai rappresentati dei gruppi parlamentari mentre, in una lettera aperta indirizzata ieri a Nicola Zingaretti, segretario del PD, e Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 Stelle, il senatore Pietro Grasso ha chiesto ai due leader politici la formazione di un nuovo governo che duri 3 anni.

“Non è il momento dei tatticismi, dei personalismi, degli interessi di parte, piccoli o grandi che siano. È tempo di servire l’Italia nel modo più nobile che la politica possa fare.[…] Caro Nicola, caro Luigi è necessario un governo che archivi per sempre la stagione della rabbia, delle bestie sui social, dell’odio, dello spregio alle istituzioni della Repubblica. Costruiamolo su una agenda che abbia come faro il lavoro; che restituisca dignità alle persone; che difenda e investa su scuola, sanità, ricerca, innovazione; che promuova la giustizia sociale; che lotti contro l’emergenza climatica. Usiamo i prossimi 3 anni per realizzare davvero il progetto di un’Italia diversa. I numeri ci sono, basta volerlo e non cadere nei tranelli dei veti incrociati. Non consegniamo il Paese all’incertezza o – peggio ancora – alla destra di Salvini. Sarebbe l’errore più grande”.

Continuano le consultazioni dei capi gruppo con Mattarella. Grasso chiede a Zingaretti e Di Maio un accordo per un nuovo governo

EVIDENZA 2, ITALIA |