Views

Eni Foundation in partnership con la Comunità di Sant’Egidio, con la Fondazione Campagna Amica e Coldiretti, per aiutare gli anziani over 80 colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia con la donazione di 20 mila pacchi alimentari

Parte oggi l’iniziativa “Non siete soli” promossa da Eni Foundation in partnership con la Comunità di Sant’Egidio ACAP Onlus, la Fondazione Campagna Amica e Coldiretti, che prevede la consegna di 20mila pacchi alimentari a domicilio ad anziani over 80, tra le fasce di popolazione maggiormente colpite dagli effetti della crisi pandemica.

L’iniziativa di Eni Foundation, la Fondazione di Eni costituita alla fine del 2006 per promuovere e realizzare in Italia e nel mondo iniziative di solidarietà sociali ed umanitarie, si rivolge alle persone che hanno superato gli ottanta anni di età, cittadini di tre grandi città italiane, Milano, Roma e Napoli, che vivono in una situazione di estrema difficoltà poiché non inserite all’interno di alcuna rete assistenziale.

Si stima che nelle tre città selezionate per il progetto siano più di 380.000 gli anziani over 80; il 5% di loro si trova in uno stato di povertà assoluta. Si tratta quindi di 19mila anziani esposti al rischio di non poter riuscire a provvedere alla propria sopravvivenza. Di questi, una parte vive in istituti o rsa e altri in famiglia ed in carico ai servizi pubblici.  Per contro, il 35% di queste persone in stato di povertà assoluta non è collegato a nessuna rete di aiuto; è a queste 6.700 persone fragili che l’iniziativa si rivolge.

Il progetto, della durata di 5 mesi, prevede la consegna dei pacchi alimentari a domicilio, durante tre periodi: la prima distribuzione è stata avviata oggi; la seconda si effettuerà nel febbraio 2021 e la terza nel periodo marzo-aprile 2021.  La consegna dei tre pacchi per ogni persona sarà effettuata dagli operatori della Comunità di Sant’Egidio, (door to door), da più di 40 anni impegnati in attività per e con gli anziani.

L’iniziativa si pone una doppia finalità: far fronte, con interventi di natura emergenziale e assistenziale, ai bisogni primari della persona in difficoltà e supportare, al tempo stesso, la nascita di una relazione che faciliti la presa in carico dell’anziano in condizione di fragilità e isolamento con interventi e percorsi graduali allo scopo di migliorare la sua condizione di vita attraverso una completa informazione della rete di servizi assistenziali e opportunità esistenti.

Il pacco alimentare sarà composto da numerosi e diversificati prodotti non deperibili (circa 12 kg), al 100% italiani, selezionati da Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, in grado di garantire un corretto regime alimentare alla persona destinataria. Inoltre, ogni consegna sarà accompagnata dalla distribuzione di Dispositivi di Protezione Individuali (mascherine) forniti da Eni.

L’emergenza Covid 19 ha fatto emergere come la centralità delle reti di prossimità e di solidarietà   oggi assuma un ruolo ancora più importante ed essenziale, soprattutto per contrastare la solitudine e l’isolamento di tante persone, in particolar modo dei più fragili, come gli anziani.

L’iniziativa intende fare fronte all’impatto delle conseguenze economico-sociali della pandemia sullo stato di povertà degli anziani: molti di loro, che inizialmente erano riusciti a fronteggiare le difficoltà e le spese collegate ai primi mesi dell’emergenza sanitaria, oggi fanno fatica a provvedere al necessario, come il pagamento delle utenze domestiche e l’acquisto di cibo e generi di prima necessità. Tutto ciò le rende vittime di estremo disagio ed isolamento.

Con questa iniziativa Eni Foundation ha pensato ad un piccolo gesto concreto di vicinanza e di aiuto con la speranza di poter regalare un momento di serenità a coloro che in questo periodo vivono delle realtà particolarmente difficili.

Crisi Covid: Al via l’iniziativa “Non siete soli”